Questo sito contribuisce alla audience di

La guida risponde

0 Vota

$ (dollaro) in Excel

Domanda

Salve, sono alle prese con il mio primo corso (da insegnante) di office ed avrei bisogno di una piccola dritta... In Excel ho difficoltà nello spiegare la funzione $...saprebbe indicarmi una piccola guida in proposito od un esempio pratico da esporre così da rendere l'argomento maggiormente comprensibile. Grazie

Risposta

Innanzi tutto $ non è una funzione, bensì un indicatore che viene usato all'interno delle funzioni per indicare se il riferimento ad una determinata cella sia di tipo assoluto invece che relativo.

Se hai un valore in A1, un valore in B1, ed in C1 hai la funzione "=A1*B1", ottieni il prodotto dei valori contenuti in A1 ed in B1. Fin qui tutto OK.

Se selezioni la cella C1, fai Copia, quindi ti sposti in C2 e fai incolla, scopri che la funzione che ora si trova in C2 è diventata "=A2*B2".

Cosa è successo? I riferimenti "A1" e "B1" sono di tipo relativo e cambiano se la funzione viene spostata o copiata in un'altra cella. Per "relativo" si intende che il riferimento non punta in modo preciso ed assoluto alla cella A1, bensì ad una cella che sia distante un determinato numero di righe e/o colonne. Spostando o copiando la funzione, rimane fissa la distanza di righe e/o colonne di questo riferimento e non l'indirizzo vero e proprio della cella. Per cui, se copiamo la funzione da C1 a C2, cioè una cella più in basso nella stessa colonna, anche questo riferimento si sposta di una cella più in basso nella stessa colonna, e quindi "A1" diventa "A2" nella nuova posizione.

Se invece in C1 avessimo la funzione "=$A$1*B1", otterremmo sempre il prodotto dei valori contenuti in A1 ed in B1. Ma se adesso copiamo la funzione in C2, ecco che la funzione diventa "=$A$1*B2".

Cosa è accaduto adesso? La forma "$a$1" è un riferimento assoluto, cioè punta esattamente a quella cella, sempre e comunque, e nonostante noi la spostiamo o copiamo in altre celle a qualsiasi distanza, punterà sempre e comunque ad A1.

Il "$" serve quindi a rendere assoluto il riferimento (colonna o riga), a puntare cioè con precisione ad un obiettivo fisso che non cambia anche se noi spostiamo o copiamo la funzione altrove.

"$A$1" vuol dire che non cambierà mai né la lettera della colonna né il numero della riga. I riferimenti sono:

"$A$1" (colonna assoluta e riga assoluta)

"A$1" (colonna relativa e riga assoluta)

"$A1" (colonna assoluta e riga relativa)

"A1" (colonna relativa e riga relativa)

Il concetto ti si chiarisce se fai qualche prova con le diverse forme.

teo*** - 19 anni e 7 mesi fa
Registrati per commentare