Questo sito contribuisce alla audience di

La guida risponde

0 Vota

Chiarimenti sulla FAT

Domanda

Gentile sig. Luigi, avrei bisogno di un chiarimento riguardo alla FAT 32. Ho letto che con questo file system sono stati superati i limiti di FAT 16 che non consentiva l'utilizzo di hard disk maggiori di 2 Gb e che comunque con hard disk di 2 Gb lo spreco di spazio era molto elevato in quanto i cluster erano di 32 Kb. Fin qui tutto bene. Ciò che non capisco è questo: se prendiamo un hard disk di capacità superiore ai 32Gb (come sono ormai quelli odierni) anche con FAT 32 il cluster è di 32 kb e allora non si ha ugualmente uno spreco di spazio? La ringrazio anticipatamente e le auguro buona giornata Marco

Risposta

Si, si ha ugualmente uno spreco di spazio con dischi di 32Gb e superiori.

Quando è nata la FAT32 i dischi non avevano ancora tali dimensioni. Con dischi inferiori a 8Gb il cluster è di 4Kb, e quindi il vantaggio rispetto alla FAT16 con i dischi che erano allora sul mercato e che generalmente erano inferiori agli 8Gb era sensibile.

Con dischi da 8Gb a 16Gb il cluster è di 8Kb, con dischi da 16Bg a 32Gb il cluster è di 16Kb. Solo quando si arriva e si supera i 32Gb il cluster diventa di 32, tornando allo spreco di spazio della FAT16.

Questo è uno dei motivi, oltre alla maggiore sicurezza e velocità, per i quali è comunque preferibile il file system NTFS, utilizzato da Windows 2000 e XP, che utilizza sempre cluster da 4Kb per dischi di qualsiasi dimensione sopra i 2Gb.

Se utilizza dischi superiori a 16Gb con FAT32, il mio consiglio è di creare delle partizioni, in modo da rimanere con cluster di 8Kb al massimo. Se usa Windows 2000 o XP il consiglio è di passare decisamente a NTFS.

nei*** - 19 anni e 3 mesi fa
Registrati per commentare