Questo sito contribuisce alla audience di

La guida risponde

0 Vota

Comando mancante

Domanda

Gentile signor Luigi, la ringrazio anticipatamente per l'attenzione rivolta alla mia e-mail. Le scrivo dal momento che ho un problema relativo ad un (datato) software di gestione aziendale che mia madre ha voluto installare sul mio Pentium III. Il software in questione girava senza problemi sul mio vecchio 486 DX2 ed anche, apparentemente, sull'altro. Bastava andare al prompt del DOS e lanciarlo da lì. Tuttavia nel momento in cui si è cercato di trasportare dal vecchio PC all'altro i file su cui occorre lavorare, sul Pentium III il programma da un messaggio in cui mi comunica che è impossibile ripristinare i dati dal momento che manca il file restore.exe. Questo è un vecchio file del DOS (sul 486 ho la versione 4.2): basta che lo copi sul Pentium III o i sistemi operativi sono del tutto incompatibili? Come posso fare?

Risposta

Non ci sono problemi se il sistema operativo è Windows 98.

Il realtà il file dovrebbe essere, e se non c'è basta mettercelo, nella cartella c:\Windows\Commands\, sede di tutti i vecchi comandi del dos.

Però può darsi che il programma se lo vada a cercare con una path assoluta invece che relativa. In questo caso non funzionerebbe. Cioè, se lo chiama con "restore.exe" lo troverebbe, ma se lo chiama con la path assoluta che aveva nel vecchio sistema dos, "C:\DOS\restore.exe" non lo trova neppure se il file in realtà esiste al suo posto.

Quindi, prima guarda se il file già esiste in c:\windows\commands\, se non c'è copiacelo e riprova.

Se comunque non funziona, prova a creare una cartella c:\dos\, metticelo e riprova.

Protrarre la vita a vecchi programmi è una sorta di diabolico accanimento terapeutico. Ad un certo punto ci vorrebbe l'eutanasia per le applicazioni dos! Tieni presente che al prossimo computer il dos non funzionerebbe comunque.

zhe*** - 22 anni fa
Registrati per commentare