Questo sito contribuisce alla audience di

La guida risponde

0 Vota

Registro di configurazione rovinato

Domanda

Quando accendo il PC: CONTROLLO DEL REGISTRO DI WINDOWS 1 Backup del file di sistema in corso 2 ripristino file di sistema Un registro di configurazione valido è stato ripristinato. Sono stati rilevati errori nei file di sistema è stata ripristinata una versione di backup recente dei file per correggere il problema. Premere invio per riavviare il computer. Devo riavviare molte volte e alla fine (non sempre) parte. Cosa devo fare (ho gia reinstallato più volte Win 98 se) Grazie mille, Giorgio

Risposta

Evidentemente non solo il registro attuale di configurazione è rovinato, ma anche quello del backup che viene caricato e ripristinato. Reintallare Windows sul sistema già esistente non provoca una ricostruzione da zero del registro di configurazione, ma si appoggia su quello esistente.

Con degli strumenti di analisi, come il System Doctor delle Norton Utilities e/o altri, si può tentare di rieffettuare la configurazione, ma devi avere un po' di pratica e di conoscenza del sistema e dei componenti hardware e software installati.

Nella tua situazione, se non hai gli strumenti software e di conoscenza adeguati, l'unica strada è provocare la ricostruzione del registro, ma questo vuol dire anche perdere l'utilizzo di molte applicazioni che hai (che salvano nel registro dati essenziali al loro corretto funzionamento) e che quindi dovrai reinstallare.

Per farla breve, e se non vuoi riformattare il disco rigido (per non stare a fare le copie dei documenti), potresti cancellare la cartella di sistema di Windows e poi reinstallare Windows. E' un'operazione un po' brutale e scorretta: per riavere un pc veramente pulito dovresti riformattare il disco.

Tutte le volte che si installa un'applicazione od un componente del sistema (es una periferica) bisognerebbe, dopo aver verificato che tutto funziona bene, lanciare "regedit" e esportare in un file una copia della configurazione per poterla utilizzare se una successiva installazione o qualche altro problema (es un virus) rovini il registro.

Avendo WindowsMe sarebbe possibile, nel tuo caso, usare la funzionalità di recupero tramite "Start/Programmi/Accessori/Utilità di sistema/Ripristino configurazione di sistema" risalendo all'indietro nel tempo finché non ne trovi una valida. WindowsMe, infatti, crea automaticamente delle copie della configurazione per consentire di uscire da situazioni come la tua.

ero*** - 20 anni e 11 mesi fa
Registrati per commentare