Questo sito contribuisce alla audience di

Monica Bellucci bionda per "Le deuxieme souffle"

E' la prima volta che la vediamo con un look così rivoluzionato. Stiamo parlando di Monica Bellucci che per il film "Le deuxieme souffle", che sarà proiettato in questi giorni alla Festa del Cinema di Roma, si è fatta addirittura bionda.

Per una mora mediterranea come Monica Bellucci vederla ad un tratto bionda, non è cosa da poco. Una trasformazione notevole, anche se al giorno d’oggi può essere considerata banale. Monica Bellucci cambia colore di capelli per esigenze cinematografiche, ben inteso. L’attrice si è prestata ad una tinta biondo platino per interpretare Manouche nel film “Le deuxieme souffle”, remake dell’omonimo noir del 1966.

Monica, da professionista qual è spiega: “Ho deciso io di farmi bionda per essere più fedele al personaggio. Tuttavia l’impatto ha sorpreso anche me: gli uomini ti guardano molto di più, anche da dietro e senza riconoscerti, solo perché sei bionda”.

L’attrice italiana spiega che non le dispiace giocare con la sua immagine, perché la bellezza è noiosa se non ci si fa niente. Ma ci tiene anche a precisare: “Però non penso che devi imbruttirti per dimostrare di saper recitare. E’ una morale assurda e non l’accetto”.

L’attrice umbra è anche la protagonista di un servizio fotografico e di un’intervista sull’ultimo numero del magazine Elle. E proprio alla rivista rivela di essere molto sorpresa dall’attenzione che gli uomini dedicano alle bionde. Comunque sia avverte i suoi fans che il cambiamento non durerà a lungo. Giusto il tempo per calarsi negli anni ‘50 e recitare in questo gangster-movie.

Le categorie della guida