Questo sito contribuisce alla audience di

Terza operazione. Il confronto delle due croci.

- Confronta a questo punto la tua croce con quella del partner per analizzarne somiglianze e diversità...

- Dal confronto fra le due croci possono scaturire quattro possibilità.

1. La coppia ottimale. Identità reciproca delle funzioni principale-ausiliaria.

- Si ha quando la funzione principale dell’uno coincide con la funzione ausiliaria dell’altro e viceversa. Ad esempio, quando un “tipo pensiero” con funzione ausiliaria intuizione sposa un “tipo intuizione” con funzione ausiliaria pensiero.

- E’ il migliore degli assortimenti possibili. Se la differenza tra i due non degenera in conflitto ma viene contenuta nella comprensione, ne risulta un arricchimento reciproco.

 

2. La coppia competitiva. Identità delle funzioni principali.

- Si ha quando sia lui che lei hanno la medesima funzione principale.

- Tale assortimento richiede grande attenzione e reciproco rispetto. Infatti dal momento che sopportiamo di meno negli altri i difetti che abbiamo anche noi, da tale unione scaturiranno litigi e discussioni frequenti. Il rapporto si trasformerà in gara e nessuno dei due sarà disposto a cedere. La grande somiglianza, all’inizio, creerà complicità ed entusiasmo ma in seguito renderà difficile la divisione dei ruoli all’interno della famiglia.

 

3. La coppia problematica. Identità unilaterale delle funzioni principale-ausiliaria.

- Si ha quando la funzione principale di uno dei partner è uguale alla funzione ausiliaria dell’altro, ma non viceversa. Ad esempio, un tipo pensiero con funzione ausiliaria intuizione, sposa un tipo sensazione con funzione ausiliaria pensiero.

- Se i partner, pur essendo diversi, si comprendono su alcuni punti, la relazione può sussistere. Il compito di mediare i contrasti spetta a colui che ha in comune col partner la funzione ausiliaria.

 

4. La coppia a rischio. Opposizione tra funzioni principale-inferiore.

- Si ha quando la funzione principale del partner è opposta alla nostra. Il caso più probabile è l’unione di un uomo tipo pensiero con una donna tipo sentimento.

- Tale rapporto può durare solo se i coniugi attuano una rigida divisione di ruoli, e ciascuno si specializza e domina incontrastato nel suo campo. Assistiamo allora ad un tipo di rapporto talvolta discriminatorio e più vicino alla sensibilità arcaica ma nel quale alcuni si sentono gratificati.

(Fine del test).

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti