Questo sito contribuisce alla audience di

IL MOMENTO FELICE

Il nostro cuore è alla ricerca di significato e stabilità. Possiamo prefiggerci il benessere emotivo come una terapia, pianificando momenti quotidiani di unificazione interiore. Qualche consiglio per chi desidera dedicare parte del suo tempo alla salute mentale. - Crea nella tua abitazione l'angolino dell’armonia. Ritaglia un tempo, ogni giorno, per appartarti in esso, solo con te stesso. - Ti consiglio gradualità: inizia con un quarto d'ora, quindi mezz'ora. Se ne senti il bisogno, potrai trattenerti anche di più. - Molti, anziché stare fermi, preferiscono passeggiare, nella natura o in città. Ci sono momenti in cui riusciamo a "fare deserto", ovunque, anche al centro di una piazza. Altri in cui preferiamo, invece, solitudine e silenzio. - All'inizio di ogni tempo di armonizzazione, occorre premettere un momento di interiorizzazione, cioè rientrare nell'intimo di sé facendo il vuoto, spegnendo il più possibile i motori mentali e le ansie del cuore. - Non sempre questo è facile. Se ci sono apprensioni particolari sarà una vera lotta concentrarsi. In qualche caso sarà meglio rinunciare e rimandare a momenti più opportuni. - Ti propongo uno schema di armonizzazione di tipo modulare. Dopo il primo esercizio, che consiglio sempre, puoi aggiungere, secondo l'esigenza, qualcuno degli altri.

1. TERAPIA DELL’AMORE E DELLA FIDUCIA (Agapoterapia).

- Per stare bene dentro, ognuno ha bisogno di autotrascendersi, cioè di guardarsi da un punto di vista più alto. Solo così possiamo relativizzare noi stessi e la realtà.

- Allora, compi un atto metafisico, la cosa più importante ed elevata che un soggetto intelligente possa fare nella sua giornata. Se sei credente, mettiti alla presenza dell’Essere assoluto, di Dio. Se non credi, immergiti in un’atmosfera di armonia cosmica.

- Lasciati avvolgere dalla luce. Sentiti infinitamente conosciuto ed amato. Rimani così qualche istante. Se raggiungi pace e benessere, prolunga questo momento, ricacciando dal campo mentale ogni altro assillo.

- Passa poi in rassegna i vissuti della giornata, ripercorri (ma dolcemente, senza analizzarli) le emozioni e le ansie che affiorano dal profondo.

- Ricicla ogni cosa in positivo, pervenendo ad un atteggiamento di gratitudine: ogni avvenimento può, infatti, avere senso, produrre effetti di consapevolezza e di crescita.

- Accetta ogni aspetto della tua vita. Ringrazia esplicitamente per ogni situazione, specie per quelle problematiche. Finalizza i vissuti negativi ad un superamento, ad un obiettivo. Arrenditi ad una sapienza superiore, rimettiti ad una intelligenza infinitamente saggia.

2. TERAPIA DELL’ ARMONIA COSMICA (Cosmoterapia).

- Immagina di trovarti in un posto gradevole. Ad esempio, in una vallata primaverile. Sentiti circondato da amore, ordine, sapienza. Nella sinfonia del mondo, ogni essere ha un suo compito, un suo significato.

- Considera la sostanziale bontà del cuore umano e la bellezza di ogni creatura. Richiama alla mente qualcosa che ti piace particolarmente: fiori, alberi, prati, ruscelli, mari, monti, cieli, stelle, persone…

- Considera che, come ha detto un grande pensatore, Tommaso d’Aquino, tutto ciò che esiste è, per ciò stesso, vero, buono, bello, utile.

- Avverti sentimenti di gratitudine per l’universo, la vita, il corpo, l’amore, le persone care, per tutto ciò che rallegra la tua esistenza.

3. TERAPIA DELLA RETE UMANA (Antropoterapia).

- Allarga il cuore all’intera umanità. Passa in rassegna le più svariate situazioni di sofferenza. Fa’ affiorare alla tua coscienza persone legate a te o bisognose del tuo aiuto spirituale. Più il cuore si dilata nell’universo umano, più profonda sarà la tua pace.

4. TERAPIA DELLA LETTURA DIALOGATA (Lectio).

- Prendi un libro sacro, ad esempio i Vangeli, oppure un libro denso di saggezza, e leggine un brano ogni giorno. Puoi seguire il criterio della lettura progressiva o dell’apertura a caso.

- Mettiti alla presenza di un soggetto trascendente (Gesù, Budda, una persona estinta, te stesso…) e leggi lentamente. Fermati quando qualcosa colpisce la tua sensibilità, dialogandone con lui.

- Se il brano trova in te risonanze profonde, insisti a lungo nella riflessione e nel dialogo.

- Verrà spontaneo trarre dalla lettura principi utili per la tua vita.

5. TERAPIA DEL MOMENTO SIGNIFICATIVO (Prassoterapia).

- Realizza ogni giorno o quando puoi qualcosa di particolarmente significativo: la visita a persone, una passeggiata, una lettura, un dialogo, un passatempo, del volontariato… Devi però farlo con intensità e consapevolezza, senza fretta, ricavandone ispirazioni di vita.

6. TERAPIA DEL PENSIERO FELICE (Il segreto di Peter Pan).

- La mattina, appena sveglio, prima di addossarti nuovamente il fardello delle ansie quotidiane, accendi nella mente un “pensiero felice”, cioè una persona, un’attività, un avvenimento che dona significato alla tua esistenza. Focalizza l’oggetto mentale per un istante riempiendoti della luce che promana da esso e sorridendo il più possibile.

7. LA TERAPIA CHE TU PROPONI… (Scrivici).

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti