Questo sito contribuisce alla audience di

Due sogni premonitori.

Salve,vorrei che mi aiutasse a capire se è possibile sognare qualcosa che poi realmente accade. Ieri notte ho fatto due sogni. Il primo era che mi trovavo su una montagna insieme ad altre persone e uno alla volta andavamo a confessarci da un uomo(non so se sia un sacerdote o meno) con una barba bionda e capelli biondi.Io vado per prima ma mi accorgo subito che questa persona non si stava comportando bene con me e alla fine mi dà una spinta e io cado a terra. Il secondo sogno parte poco dopo un episodio: stamattina presto a casa mia squilla il telefono. Io sto dormendo e risponde mio padre. Ecco allora che parte in me il sogno in cui un mio cugino, che non conosco bene poichè vive all'estero, si ammala.Sta così male e si comporta in modo strano che i suoi arrivano a pensare di chiamare un esorcista. Mi sveglio. Premetto che la persona che aveva telefonato quella mattina non c'entrava nulla con il mio secondo sogno. Verso ora di pranzo squilla il telefono. Nel momento in cui sento lo squillo mi ricordo il sogno di mio cugino che stava male. Quando mio padre risponde è la sorella che gli dice che questo cugino che io avevo sognato (le ripeto che lo conosco pochissimo, è strano abbia sognato proprio lui, ho moltissimi cugini e alcuni non li frequento per niente) stava male e doveva togliersi un rene. Io rimango allibita. La sera, siccome è domenica, vado a messa. Decido di andarmi a confessare. Sono la prima. Il sacerdote ha una barba bianca e capelli bianchi (a differenza del mio sogno in cui aveva barba bionda e capelli biondi). Dopo aver toccato alcuni temi che io non condividevo col sacerdote questo comincia a dirmi cose brutte e alla fine mi dice che non può darmi l'assoluzione e io ci rimango molto sorpresa,non mi era mai capitata una cosa del genere. Poi mi ricordo il sogno che avevo fatto........Secondo lei posso chiamare questi due sogni premonitori?Come si spiega il fatto di aver sognato nella stessa notte due episodi che realmente sono accaduti il giorno seguente?Grazie.

Una cosa è certa. La nostra mente è tanto sensibile ed intuitiva da percepire cose che la ragione non riesce a cogliere o non vuole ammettere. E va detto, con molta umiltà, che il mistero della nostra mente ci è ancora, per gran parte, ignoto. Ci sono persone che, per la loro singolare predisposizione, sanno pervenire a quel livello di precognizione e di preveggenza che ai più sfugge. I tuoi due sogni fanno molto riflettere. Per il secondo sogno, per la verità, c’è ancora un appiglio razionale: la tua mente potrebbe aver elaborato elementi già in tuo possesso (”Ho già in animo di andarmi a confessare… Ma, se dico queste cose ad un prete è facile che non mi assolve”). Più incomprensibile è invece il primo sogno, nel quale (mi sembra) mancassero elementi precognitivi in tuo possesso sulla cattiva salute del cugino. Senza cadere nè nella creduloneria, nè, però, nel pregiudizio positivistico verso tutto ciò che è empiricamente inspiegabile, io lascerei una porta aperta al mistero. Affettuosamente. Luciano.   

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti