Questo sito contribuisce alla audience di

Ancora sui sogni premonitori.

Caro Luciano, vorrei sapere la tua opinione su una cosa che mi angoscia, non so se a ragione o meno. Circa 2 o 3 anni fa ho sognato di entrare in un corridoio di ospedale, vedevo la scena da dietro me stessa, da dietro le mie spalle. Seduta alla mia sx(mi sembra su una sedia blu, mentre il corridioio era stretto e tutto bianco) c'era mia madre, e io le chiedevo riferendomi a mio padre "Allora dovrà stare sulla sedia a rotelle??" E lei dice sì, io a quel punto urlo "Noo" e mi sveglio, non del tutto rincuorata come di solito quando facevo brutti sogni, diciamo un pò "stranita" da questo sogno che tra l'altro non credo fosse all'interno di un contesto ben specifico, ricordo solo questa parte. Adesso che a mio padree è stata diagnosticata un asospetta sclerosi multipla, ci penso spesso a quel sogno. Anche perché ho sognato spesso anche di avere sintomi simili a quelli che ha lui ora (camminare con gambe pesanti, formicolii) molto prima di saperlo e prima di sapere quali fossero i sintomi di questa malattia. Magari sembrerà solo suggestione, ma vorrei sapere cosa pensi tu dei "sogni premonitori", se ne hai avuto esperienza, o se pensi che sono solo un pò ansiosa e stressata...pensa che poche notti fa ho sognato di avere a casa un certo tipo di merendine, poi mia madre mi ha chiesto di comprarle perché erano in offerta ma io x paura nn le ho prese! grazie G., 24 anni.

Penso che la mente ha dei poteri che noi non conosciamo e che riesce ad intuire cose che la ragione non può o non vuole prendere in considerazione. Penso pure che la nostra mente confina misteriosamente con un’altra entità (lo spirito) nella quale le dimensioni del passato e del futuro non vengono più percepite in successione ma come attimo unico. Luciano.

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti