Questo sito contribuisce alla audience di

Attrazione per le orche.

Salve carissimo dott.Luciano Sà che quando le scrivo è perkè sono curiosa e affascinata dall'interpretazione ke lei fa ai miei sogni, ho rifatto di nuovo un sogno strano, quasi tridimensionale...le racconto: Mi trovo su un terrazzo affollato ke si affaccia sul mare come se dovessi assistere a qualcosa ma nn so...mi vedo ai bordi e sento il bisbiglìo della folla intorno a me, io però sono affascinata da quel mare azzurrissimo di fronte a me e come faccio sempre quando lo guardo anke nella realtà, cerco di andare con lo sguardo all'orizzonte e sorrido dentro di me....io adoro il mare...nel sogno mentre osservo questa meraviglia vedo muovere qualcosa in esso e subito contentissima immagino di veder spuntare delle orke marine (le adoro nella loro maestosità e seguo i loro documentari)....questo movimento dell'acqua si avvia verso di me cioè verso questo terrazzo e nn spuntano orke ke tanto speravo ma dei grossissimi pesci (2 esattamente) dalla forma tondeggiante ma enormi, quasi finti come quelli nei film fantastici come ''La storia infinita''..questi aprivano e kiudevano la bocca come segnali x me....sono rimasta esterrefatta e nel vederli mi sono assicurata ke il mio bimbo ank'egli ad assistere a questo era sicuro tra gli amici....l'ho guardato dall'alto xkè lui era su un marciapiede sotto......a questo punto accade una cosa stranissima......il mare comincia a ritirarsi prosciugandosi...nel farlo appaiono strade case e auto sotto di esso, come se x questi fosse normale ke venissero inondati vivendo sotto di esso aspettando di riemergere....a tutto ciò io ero esterrefatta! Sig Luciano la saluto vivamente e trepidante in attesa della sua risposta......

Possiedi il senso del mistero della tua psiche ma anche la consapevolezza della forte idealità che la fa vibrare (mare e cielo). Ti piace scandagliare il tuo subconscio, per un verso contorto ed imprevedibile, ma anche ricco di passioni sconvolgenti che danno un senso forte alla tua vita (le orche). Per quanto la vita, in questo senso, ti ha fatto fare esperienze in cui sei stata travolta, divorata, dalla passione (ancora le orche), per cui ti senti quasi anomala (ti vedi in disparte sul terrazzo), sei anche convinta che a certe passioni, come l’amore, non si possa resitere e che tutti, in qualche modo, ne siano succubi (gente che guarda dal terrazzo). Vorresti che tuo figlio abbia un destino più lineare in materia di vita di coppia e possa così considerare l’amore come una esperienza normale e tranquilla (i due grossi pesci tondeggianti al posto delle orche). Qual è il senso di questo sogno? Esiste un meccanismo psichico che si chiama “coazione a ripetere” ed è la tendenza dei figli a duplicare il copione dei genitori. Quando un genitore ha vissuto esperienze problematiche, si augura che suo figlio possa spezzare la catena e non ripetere l’errore. Che ne dici? Luciano.

Riscontro:

La ringrazio dott.Luciano, come sempre lei riesce a riconoscere le mie emozioni del momento…è vero fortissime!
e chiedo scusa se le chiedo di guardare l’ultima parte del mio sogno, ”il mare che si prosciuga facendo emergere strade, case e auto in sosta” come se certa gente aspettasse quel momento x ricominciare a vivere…in effetti è la parte del sogno ke mi turbava di più
Se dovesse trovare ancora 5 minuti x me le sarei molto grata
Incantata Carmen..

RISPOSTA:

”Il mare che si prosciuga facendo emergere strade, case e auto in sosta”. Solo se il problema in questione viene razionalizzato ed armonizzato, allora vi sarà una padronanza emotiva relativa alle relazioni a due (strade), agli stati psichici (case), ai momenti di dialogo e di effusione affettiva (auto in sosta). Luciano.

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti