Questo sito contribuisce alla audience di

L'estraneità maschile.

TI RACCONTO UN SOGNO. Salve Luciano... Le scrivo perchè volevo un parere su un sogno recente... ho sognato (per la terza volta consecutiva) che, tornando a casa da sola, un ragazzo sulla ventina (nel sogno ero convinta fosse un Albanese) scende da una macchina e inizia a seguirmi. io spaventata salgo su un autobus e chiedo aiuto al conducente il quale mi dice di stare di fianco a lui finchè non giungo alla mia fermata...ma quel ragazzo non scendeva e io ormai dovevo scendere...e mi sono svegliata ma questo ragazzo me lo ricordo benissimo pur non avendolo mai visto... e anche la strada dove mi segue è sempre la stessa e la conosco bene... che sia un qualcosa che accadrà veramente? cordiali saluti.

Non si tratta di un sogno premonitore. E’ l’elaborazione di un sentimento angoscioso.
La difesa dall’estraneità della figura maschile, in generale, vista come un attentato alla tua
libertà ed intimità personale di donna. Che ne dici? Luciano.

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti