Questo sito contribuisce alla audience di

Scrivere la data su tutto

Il controllo compulsivo della dimensione temporale (giorno, ora) è sempre sintomo di un bisogno ansioso di padroneggiare la realtà.

COMPORTAMENTI ANSIOSI

Salve dott. Verdone
intanto le scrivo per attestarle la mia stima nei suoi confronti sia per il bellissimo lavoro che fa ma soprattutto per la grande competenza che la contraddistingue.
E poi ne approfitto anche per chiederle il significato di una cosa che mi capita sovente, cioè scrivo su ogni cosa che faccio, ma proprio su tutto la data del giorno, anche se non è necessario. Cosa potrà indicare?
Grazie per la risposta

LA GUIDA RISPONDE
La ricerca della coordinata temporale denota il bisogno di controllare e padroneggiare la realtà.
Le variabili fondamentali con cui si confronta il nostro io sono, infatti, lo spazio ed il tempo.
Sono gli anziani a chiedere ossessivamente che ora è ed a guardare l’orologio per paura che si sia fermato.
E’ sempre un sintomo d’insicurezza e di ansia.
Che ne dici?
Buon Natale.
Luciano.

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti