Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

« precedenti 10
  • L'etnocentrismo

    L'etnocentrismo è l'attitudine che tutti abbiamo ad assolutizzare la cultura della nostra prima socializzazione. I nostri stili di vita ci sembrano naturalmente i migliori.

  • Lo stereotipo

    Gli sterotipi non sono "malattie del pensiero" ma strategie mentali, comuni a tutti, per semplificare la realtà ed orientarci in essa. Quando pensiamo che i Tedeschi sono individui precisi e disciplinati noi categorizziamo una realtà complessa, rendendola meglio conoscibile. L'importante però che lo stereotipo costituisca solo un punto di partenza.

  • Il pregiudizio

    Il pregiudizio crea un dislivello cognitivo ed emotivo tra noi ed un soggetto conosciuto o un gruppo sociale. Si combatte con una conoscenza concreta e puntuale dell'oggetto pregiudiziale.

  • Timidezza

    E' vero che il timido è debole e senza carattere?

  • Ansia

    L'ansia, in genere, non si controlla contrastandola, ma, in qualche modo, assecondandola. Già le religioni orientali avevano intuito che desiderando intensamente ciò che si teme, si sblocca la circolarità paura-stimolo. Ma è Frankl che ha tradotto in termini scientifici questa intuizione...

  • Collera

    A differenza della depressione che ci dà fastidio, la collera è difficile da combattere in quanto ci fa sentire tonici e corrisponde spesso al sentimento di sentirsi nel giusto. Ma...

  • Risentimento

    Noi non ci offendiamo per ciò che l'altro ci dice o ci fa, ma per il giudizio che diamo a queste manifestazioni. Ed il giudizio è sempre connesso ad un nostro problema.

  • Stile globale e stile analitico

    Il tipo globale percepisce la realtà in modo intuitivo ed immediato( in genere è una donna). Il tipo analitico le percepisce in modo lineare, sequenziale, nucleare.

  • Depressione

    Insorge quando percepiamo la realtà attraverso schemi deformanti e selezioniamo in negativo.

  • La negoziazione sociale della relazione

    Mentre noi conversiamo, a nostra insaputa, automaticamente, si svolge un'attività sociale organizzata, con degli effetti su coloro che comunicano.

Le categorie della guida