Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

« precedenti 10 | prossimi 10 »
  • Tempeste di collera?

    E' un sogno ricorrente che faccio da anni. Mi trovo al mare e improvvisamente vedo arrivare un'onda gigantesca, altissima. Cerco di scappare e immancabilmente la spiaggia è ripidissima, per cui faccio una gran fatica ad arrampicarmi. Ciò che provo è angoscia e paura, ma non sogno mai di essere travolta dall'onda: a volte riesco a salvarmi, altre mi sveglio prima che essa mi raggiunga. Faccio questo sogno spessissimo, anche più di una volta al mese, e ogni volta che sogno il mare c'è sempre qualche componente angosciante (spiaggia ripida, onda, squali, naufragi). Un altro mio sogno ricorrente è quello di guidare l'auto e di non riuscire a frenare o di perderne il controllo, con conseguenti incidenti o voli nel vuoto. Questi sogni sono in correlazione? Possono dipendere dal fatto che sono molto ansiosa e perfezionista?

  • L'onda anomala

    Caro Luciano, anche stanotte il sogno che ho fatto era molto angoscioso.Sogno spesso il mare come anche qusta volta. DUnque: er o al mare e mio padre voleva andare in barca.Mia mamma per accontentarlo è daccordo ma io rendo noto che è troppo mosso ed è pericoloso oltre al fatto che lo soffro.Nel mentre che dico tutto ciò, mi volto e alle mie spalle un'onda altissima, lontana, sta per infrangersi verso la riva dove ci troviamo.Dico a mia sorella minore: ma è matta a voler andare con un mare del genere in barca?D'improvviso l'0nda arriva e davanti a me c'è unmuro di sabbia parecchio alto;è necessario arrampicarsi per arrivare al suolo.Mentre mi vedo salva, mi giro ed ecco i miei nipoti,i loro cugini,mia madre,mia sorella maggiore affogare.Non ci penso due volte:mi butto e cerco di salvare la mia nipotina più grande.Messa lei in salvo, aiuto mia sorella maggiore a salvare gli altri bambini.Da qui passo alla mia scrivania dove è tutto in disordine perchè mio padre mi ha lasciato tutto sottosopra.Lo chiamo,arrabbiata,per dirgli di mettere a posto e lui mi chiede:perchè c'è disordine?E io con calma, gli faccio notare le cose che ha messo sottosopra e che è necessario rimettere a posto.Sono una ragazza di 26 anni.

  • Gettarsi dal balcone

    Salve!Sono una ragazza di 19 anni e mi farebbe piacere se lei mi fornisse una spiegazione x un mio sogno ricorrente che faccio da sempre. Dunque:il sogno non è sempre uguale,i personaggi cambiano,ma la forma è la stessa. Mi capita di sognare infatti,da molti anni, una cosa di questo genere: ci sono io,di solito mi trovo a casa mia,sempre in compagnia di persone a cui voglio bene:a volte mia madre,un mio amico,una mia amica e a volte anche un professore di cui sono stata un pò innamorata. A questo punto accade che uno di questi personaggi mi dice qualcosa,o vuole che faccia qualcosa:nonostante non mi chiedano mai niente di negativo,io comunque non voglio farlo e sento l'irrefrenabile desiderio di scappare!A volte,mi è capitato di sognare di buttarmi direttamente dal balcone del mio palazzo e di cominciare a fuggire,oppure di saltare le scale e iniziare swempre a fuggire con tutte le mie forze!Nonostante ciò,mi sento sempre le gambe pesantissime,non riesco ad andare lontano come vorrei e pensando di avere i miei "inseguitori" alle calcagna mi sento opprimere da un'angoscia crescente! A volte invece mi sembra di provare una strana sensazione di euforia a scappare da loro!CHE SIGNIFICA TUTTO CIO'? Se me lo dicesse,le sarei grata!^_^

  • La cosa ti farà ridere ma...

    Caro Luciano, ho letto con interesse l'interpretazione dei sogni e ti pregherei di leggere quello che io da bambina facevo spessissimo, svegliandomi poi trafelata e con il cuore in gola. Sognavo sempre di entrare a casa mia, seguita da mia madre e da mio padre. Meccanicamente, io mi toglievo il cappotto (nel sogno avevo sempre 3/4 anni) e lo appoggiavo sull'attaccapanni all'ingresso, poi mia madre faceva lo stesso e poi mio padre (tutti in fila come automi). Poi mia madre si arrabbiava con me all'improvviso e iniziava a rincorrermi e io, in preda al panico, scappavo nel salone e iniziavo a correre intorno al tavolo. Poi mia madre mi inseguiva e girava intorno al tavolo anche lei e mio padre seguiva lei. Tutti, uno dietro l'altro iniziavamo a girare intorno al tavolo, sempre più veloce, io ero sempre più angosciata, giravo inseguita da mia madre che era inseguita da mio padre, senza fine, fino a quando mi svegliavo di soprassalto. Spesso penso a questo sogno, che ho fatto sino a 20 anni, e vorrei tanto capire che significato possa avere, perchè quando ci penso, mi sento molto turbata. GRAZIE MILLE!!!!!!

  • Il complesso del pendolo

    Ho fatto un sogno davvero insolito... io e mio padre eravamo al centro di un palazzo antico.... e ai lati scorrevano dei corridoi che portavano a i piani inferiori e superiori. Giravano tutt'intorno tipo scale a chiocciola, ma non c'erano gradini, erano corridoi. Mio padre mi diceva di andare a chiamare mia sorella, che era fuori, nei corridoi e io andavo a chiamarla... lei rientrava subito. Poi andavo a chiamare mia nonna. Lei era l', che si sporgeva da un balconcino.. Mia nonna (aveva le caratteristiche del volto diverse, non sembrava lei)mi diceva: "Che carina... un giglio nei capelli ti starebbe proprio bene". Così si sporgeva dal balcone per raggiungere questa pianta di gigli (nella mia casa d'infanzia c'era una pianta rampicante piena di gigli, ma questi non erano di quelli piccolini che la mia memoria infantile ricorda, erano grandi, un misto tra una orchidea e un tulipano, bianchi). Io la imploravo di sfendere perchè sarebbe caduta.... intanto tenevo d'occhio uno trai tanti fiori. Mia nonna prendeva il primo e dicendo che era troppo grande lo buttava a terra, prendeva il secondo, ma lo trovava troppo piccolo e lo gettava nuovamente sul pavimento. Io Intanto le urlavo di scendere. Ma raccoglievo quello grande dal pavimento e in effetti mi rendevo conto che era troppo grande. Alla fine mia nonna tentando di prendere quello che piaceva a me (io non le avevo detto che era quello però)cadeva giù e io la vedevo schiantarsi. E' stato un sogno orrendo.... ps: è la terza volta che sogno che qualcosa è troppo grande.... il giglio, la lente a contatto e i pesci per l'acquario. Seondo te qual è il motivo? Grazie di tutto.

  • Lenti viola, meglio trasparenti...

    Questo sogno è.... particolare.... ne ho fatti due insieme..... nel primo c'era il mio attuale ragazzo e io avevo il problema dei denti. Praticamente i denti davanti cadevano a pezzi e io trovavo difficolta ad avvicinarmi a lui. Ora... so che questo significa che non riesco ad avere una posizione precisa nella nostra relazione (in poche parole mi viene in mente di lasciarlo ogni volta che non mi chiama o che non ha un'attenzione). Questo perchè ho il terrore del dolore... fisico, psicologico... non importa. Il dolore fisico è, a dire il vero, superabile.... quello psicologico mi stende... non riesco a reagire e a dirti la verità penso di farla finita ogni volta che il dolore che provo è troppo intenso...magari dura un secondo ma è insopportabile. Passando all'altro sogno.... ho sognato che comperavo delle lenti a contatto.... c'erano di tanti colori.... mi piacevano viola. Poi ne provavo un paio trasparenti e mi dicevo che in effetti erano esageratamente grandi... erano della forma del mio occhio, ma non entravano. Che vuol dire secondo te?

  • Sogno che il ragazzo mi tradisce...

    Ciao. Sono... Volevo chiedere il significato di un sogno ricorrente... Ricorrentissimo. Sogno che il mio ragazzo mi tradisce e mi lascia, e successivamente piango diperata. Volevo anche dire che nella realtà non è mai successo e che vivo una bellissima storia d amore. Grazie.

  • Perchè non piangi per la morte della nonna...

    Salve Luciano, le scrivo a proposito di un sogno,anzi di sogni angoscianti che faccio da tempo. Ho sempre sognato la guerra (fin da piccola) e mi ha sempre terrorizzato,avevo paura che le persone morissero.. Pochi giorni fa ho sognato che la guerra era imminente,numerose forze armate stavano gia occupando il territorio.Dovevo scappare dalla mia casa perchè il giorno dopo i militari sarebbero venuti a casa mia e avrebbero ucciso chiunque si trovasse dentro.E' inverno, sono circa le 7 di pomeriggio,è buio,prendo una macchina , ci carico quello che posso e con il cuore in gola passo sia dal luogo di lavoro di mia mamma che di mio padre. Entrambi non mi considerano più di tanto....mio padre addirittura ride , scherza con i suoi clienti e sembra non dare peso a quello che dico dicendo che ci penseremo dopo....io sono sempre più agitata. Allora dico al mio ragazzo di prendere un'altra macchina e che alle 8 ci saremmo trovati all'ingresso della superstrada,gli dico di portare anche i miei genitori.Io vado a casa dove c'è la sorella del mio ragazzo e mia nonna (che è morta da 4 anni).Viveva con me ma io al momento della sua morte mi sono come congelata e mi VERGOGNO a dirlo non ho provato assolutamente niente e non ho pianto,piango adesso sporadicamente per nessun motivo)che sogno spesso. Mia nonna è agitata ,io capisco che è anziana e che non poteva preparare tutte le sue cose in fretta e furia... Allora io metto i suoi abiti velocemente in un sacco nero ma mi sento mancare le forze.Dopo cerco di pensare un modo per farle salire in macchina in tempo affinche gli ufficiali occupanti non si accorgano di nulla.....ho paura. Non mi ricordo come va a finire il sogno....ho immagini sfumate di me che oltre ai miei parenti voglio caricare in macchina anche le nostre galline e il mio cane,poi ricordo la superstrada e la frontiera.... Ho 22 anni e sono una studentessa... Grazie in anticipo

  • Un palazzo alto e stretto

    Caro Luciano, le scrivo ancora una volta per chiederle di interpretare il sogno di stanotte. E' breve, ma la cosa buffa è che l'ho sognato per ben due volte. Guidavo la macchina ed ero sola; mi trovavo su una strada di montagna piena di curve fino a quando mi torvo alla mia destra un palazzo (rosso-arancione ai miei ricordi) alto e stretto. Proprio all'altezza di questa costruzione, la strada si divide in due.. sembrano più stradine di paese ..una strada va in giù e l'altra curva verso destra e passa sopra all'altra. Io prendo la seconda ma, nel fare la curva mi accorgo che la strada è chiusa..perciò sono costretta a prendere l'altra.Sono una ragazza di 26 anni.

  • La gatta che graffia

    Stanotte ho sognato di avere un rapporto con un uomo e dopo di aver rigettato il suo organo in un lago di sangue come se l'avessi partorito... che roba è? In settimana altri sogni con rif sessuali credo perchè prima ho sognato di un cane che mordeva se toccato con mani bagnate poi di una gatta con cuccioli al seguito che minacciava di graffiarmi se non la nutrivo... mai sognate cose così, boh.

Le categorie della guida