Questo sito contribuisce alla audience di

Argomenti correlati

  • Il prezzo da pagare.

    Caro Luciano, ti scrivo per sottoporti un sogno del mio papà. Ha 54 anni ed è un poco in crisi perché ha deciso di separarsi dalla seconda moglie. Entrava attraverso un cancello in un meraviglioso giardino, pieno di luce, di fiori e di colori, in cui si trovavano un amico (rimasto in secondo piano) e un'amica che lo aspettavano. L'amica cercava di trattenere un bimbo biondo che, piangente, voleva scappare da un uomo che aveva intenzione di fargli del male. Il mio papà, nel frattempo, si era messo a cuocere qualcosa alla brace e diceva al bimbo di rimanere accanto a lui, poiché non poteva accadergli nulla di brutto. Chiedeva poi al piccolo di indicargli chi era il malintenzionato (si trattava, in realtà, di quello che chiamano "il matto del paese", innocuo, e si trovava al di là del cancello). Il bimbo comunque riusciva a scappare per tornare poco dopo da papà; non era più biondo, ma moro. Babbo ricorda in particolare la luce e la nitidezza del sogno. Ti ringrazio, Luciano! Un abbraccio.

Le categorie della guida