Questo sito contribuisce alla audience di

Argomenti correlati

  • L'Aquila, sette mesi dopo...

    Ho avuto il destino di visitare l’Aquila a poche ore dal sisma del 6 aprile e di valutare, con sguardo incredulo, l’entità della tragedia. Scene che la tv - non so perchè - non ha mai mostrato. Cornici di finestre da cui si contano gli strati di una casa, vicoli otturati dalle macerie, basiliche sventrate e senza tetto, palazzi dalle pietre dissestate nel frontale e crollati all’interno… Un’esperienza che ti segna per la vita. Sono tornato all’Aquila, l’altra sera, sette mesi dopo quella notte, ed ho sentito male al cuore. E’ stata un’emozione peggiore della prima. Una città spettrale....

Le categorie della guida