Questo sito contribuisce alla audience di

La guida risponde

0 Vota

A spasso con Lacan

Domanda

Caro Luciano, hai una sensibilità ed una preparazione davvero fuori dal comune!La tua analisi mi ha aiutata a rendere manifesto il significato del sogno e davvero non credevo che si potessero dedurre così tanti particolari di una persona attraverso l'interpretazione dei sogni. Credo tu sia la persona giusta questo credo e quindi approfitterò ancora di questa possibilità così stimolante ed emozionante. Ho un altro sogno-enigma da raccontarti ho provato a interpretarlo da sola senza riuscire a chiarificarne il contenuto latente, mi aiuti? IL SOGNO: Ero a Parigi, stavo viaggiando in taxi in compagnia di Jacques Lacan.Improvvisamente mi sono trovata in una buia stanza con pareti in legno di noce assieme a me c'erano altre ragazze della mia età che parlavano e ridacchiavano in gruppo, io mi trovavo in posizione intermedia tra le ragazzine e Lacan.Poi lui si è accomodato su di una poltrona e mi guardava sorridendo molto dolcemente; si appoggiava ad un bastone da passeggio con una impugnatura d'argento ed aveva degli occhi luminosissimi e con l'iride verdissima.Io mi sono seduta nella poltrona davanti alla sua credendo che mi volesse parlare e sorridevo anch'io aspettando che mi dicesse qualcosa. Neanche un verbo!Continuava a fissarmi sorridendo. Questo sogno l'ho avuto l'anno scorso in un periodo in cui stavo leggendo i "Saggi".Al risveglio ero davvero furiosa solo perchè lui non mi aveva degnato di parola. Tuttora ripensare e rivivere quel sogno mi procura un forte batticuore.Ciao.A presto. Grazie.RE.

Risposta

Fare un viaggio in macchina in compagnia di uno psicanalista come Lacan, significa condividere con lui un sistema di valori. Questo sogno è servito per te da rimarcatore d'identità e d'autostima. Il fatto che egli ti guardi dolcemente, trascurando le ragazzine, è un segnale di approvazione. L'inconscio ti manda a dire che fai bene ad essere come sei, anzichè cercare d'essere alla moda a tutti i costi, in forma superficiale, come "le ragazzine". Lacan funge, per te, da modello proiettivo. Occhi luminosi e verdi: capacità di essere, ad un tempo, idealisti e concreti. Bastone da passeggio con impugnatura d'argento: ricerca di forza interiore (bastone) ma anche di autenticità e d'intimità, con te, innanzitutto, e con gli altri (argento). Evidentemente tu sei così. Ma perchè Lacan non ti parla? Lo sguardo empatico è più della parola. E' fusione spirituale. Un modello non ha niente da dirti. E' già un te stesso personificato. Solo la razionalità di te sveglia poteva esigere una comunicazione verbale. La mente è più immediata e profonda, non ha bisogno di artifizi. Grazie per la tua stima. Luciano.

ann*** - 20 anni e 6 mesi fa
Registrati per commentare