Questo sito contribuisce alla audience di

La guida risponde

0 Vota

Il salone polveroso

Domanda

ciao sono Giulia di 25 anni. Ho immaginato di entrare in casa, era casa mia, il posto era scuro, e in cattivo stato, non abbandonato ma polveroso, c'era bisogno di lavori, di qualcosa di nuovo. il mio istinto era di entrare un po' alla svelta lungo il corridoio, evitare il salone troppo scuro e polveroso e fermarmi in cucina, una cucina luminosa e accogliente , e sedermi su una grande e comoda sedia a dondolo antica, e semplicemente stare li' e dondolarmi, mi sentivo stanca. ciao Giulia.

Risposta

Il tuo mondo relazionale immediato (genitori, amici...) ha subito una degradazione (salone in cattivo stato) a motivo di emozioni ed atteggiamenti non controllati, di sentimenti non espressi (polvere). Senti il bisogno di rifugiarti nella tua dimensione intima per rifocalizzarti (cucina) compensarti con il sogno e la fantasia (sedia a dondolo). Metti mano al salone. Comprendi ciò che non va e fa un programma di vita. Semplice e concreto. Luciano.

psi*** - 18 anni e 10 mesi fa
Registrati per commentare