Questo sito contribuisce alla audience di

La guida risponde

0 Vota

La baita costruita lungo un fiume

Domanda

BUONGIORNO LUCIANO, TI SCRIVO LA VISUALIZZAZIONE DELLA BAITA DA PARTE DEL MIO COMPAGNO. LUI DESCRIVE LA BAITA INTERAMENTE IN LEGNO SITUATA VICINO AD UN FIUME. FUORI FA FREDDO E C'E' MOLTA NEVE. ALL'INTERNO SI TROVA LUI, DISTESO SUL DIVANO DI PELLE NERA SOTTO DI LUI UNA COPERTA ROSSA. IL CAMINETTO SI TROVA ALLA SUA DESTRA ED E' ACCESO. LE FINESTRE SONO DAVANTI A LUI E RIESCE A VEDERE IL FIUME.ALLA SUA DETSRA CI SONO IO, SEDUTA PER TERRA CHE MI RISCALDO MOLTO VICINO AL CAMINETTO . LUI E' DISTESO CON LA TESTA RIVOLTA VERSO DI ME.NELLA STANZA NON CI SONO ALTRE PERSONE. DI FRONTE A LUI SI TROVA UN TAVOLO CON UN VASO DI FIORI SOPRA E DELLE SEDIE AI LATI. NOI STIAMO PARLANDO DI NOI DEI NS. PROBLEMI MA E' FELICE DI ESSERE CON ME. SALUTI SILVIA E TIZIO

Risposta

Cara Silvia, il tuo compagno persegue, anche lui, il modello della naturalezza (baita in legno) ed ha un sentimento consapevole e compiaciuto della sua vitalità bio-psichica (fiume, osservato anche da dentro la baita: ne fa cioè un ideale di vita). Il suo modello maschile è biologico e virile (divano di pelle nera), gode di una passionalità accesa (coperta rossa). Prova sentimenti amorosi e li proietta come programma verso il futuro (caminetto acceso alla sua dx). E'consapevole del fatto che tu, in questa fase della tua esperienza, alimenti la tua vita affettiva attraverso la relazione con lui (sei seduta a terra e ti riscaldi). Egli tiene molto alla vostra relazione (tavolo con sedie) e si prefigge d'essere gentile con te e di moderare i comportamenti aggressivi (vaso di fiori). Lui ha te sola nel cuore (è sdraiato con la testa rivolta verso di te; nella stanza non ci sono altre persone). Tuttavia ti colloca a dx, che è il lato del passato. Come mai? La vita lo ha abituato a non credere nella durevolezza delle relazioni interpersonali? Non osa farlo? Accetta la vita, giorno per giorno, senza progettualità, pago del presente? Perchè alla sua sx (lato del futuro) non ha nessuno? Potrebbe trattarsi, come detto, di un atteggiamento pragmatico e realistico. Il perdersi nel presente sia dunque la vostra ricetta e la vostra forza. Luciano.

NIK*** - 20 anni e 10 mesi fa
Registrati per commentare