Questo sito contribuisce alla audience di

La guida risponde

0 Vota

L'ansia di dover sembrare

Domanda

la piazza è molto ampia,al centro è vuota e deserta,ma infondo sui lati ci sono delle bancarelle di venditori(frutta)che urlano e si dimenano per vendere le loro cose; sento le loro voci ma sono distanti e a stento riesco a sentire quello che dicono,però non ci sono altre persone oltre a loro,nessuno che compri,nessuno che giri per la piazza,è una giornata in cui il sole è un po coperto,ma di molto caldo...ho 16 e sono f...grazie...

Risposta

La frutta è la concretizzazione delle nostre aspirazioni, il contrario delle foglie (aspirazioni allo stato puro). Gente che si dimena per vendere la propria frutta, senza riuscirci, simboleggia una società di persone che assumono pose arroganti, che si sforzano di sembrare ciò che non sono, di vivere nell'immaginario collettivo e nella considerazione sociale. Evidentemente questa dimensione ti pesa: ti fa sembrare la vita di relazione falsa, teatrale, priva di sentimenti veri (piazza vuota e deserta). Ciò toglie senso alla tua vita (sole coperto) e nello stesso tempo aumenta il tuo livello ansioso: ansia da prestazione (afa). E' così. La vita sociale è come un palcoscenico: ciascuno indossa una maschera, pronto a togliersela dietro le quinte. Questa sofferenza denota in te una particolare sensibilità, una ricerca di valori, di autenticità. Girati attorno e scoprirai che c'è gente senza maschera, che ride quando è contenta e si deprime senza vergogna, se è questo il suo stato d'animo. Cerca anche tu di essere quello che sei. Comunque, questa cosa (l'ansia di dover sembrare) ti dà fastidio. Ora lo sai. Con simpatia. Luciano.

via*** - 20 anni e 11 mesi fa
Registrati per commentare