Questo sito contribuisce alla audience di

La guida risponde

0 Vota

Liana legata ai fianchi.

Domanda

Ecco cosa ho visualizzato: sono in una strada per lo più asfaltata, circondata di alberi alti tipo betulla, sia da un lato che dall'altro del ciglio, la strada non è sempre dritta ma fa delle piacevoli curve sia a destra che a sinistra, proseguendo la strada mi porta in un paesaggio montano, qui incontro un ostacolo pesante ma non alto, un masso, che prende metà dello spazio in larghezza, lo sposto, con un po' di fatica ma riesco a spostarlo; mi avvicino a un boschetto e la strada non è più asfaltata ma qua e là ci sono dei ciottoli bianchi, entro nel boschetto e vedo comunque luce e penombra e trovo una parete alta, di cemento armato, all'inizio mi appanico, poi utilizzo le mie forze e cerco di prendere una liana di un albero sulla mia destra, con questa mi lego la vita da un lato e dall'altro lato lego la liana a una sporgenza in ferro, così che una volta scalata la parte anteriore, possa scendere dall'altro lato del muro senza cadere di botto e rompermi le gambe. Da questa visualizzazione mi sembra di capire che io abbia più forza di quella che mi sembra di avere..Poi non so, mi dirà lei. ...., 35 anni. Grazie.

Risposta

Ti sforzi di prendere la vita come viene, aiutandoti col buon senso (strada asfaltata) e cercando di adattarti alle richieste altrui che consideri sempre con una certa soggezione (betulle alte a dx e sx). Ma c'è una difficoltà ricorrente che ti oastacola nella vita di relazione (masso grande) e che tu riesci, non senza fatica, a minimizzare. Tuttavia, ciò che più ti deprime è la paura dell'ignoto e la percezione dei problemi altrui.
Infatti, sei sensibile e tendi a farti carico delle sofferenze di chi ti sta intorno(boschetto non più asfaltato). Ma anche qui ti è d'aiuto la considerazione che in fondo soffrire e morire è un fatto naturale (liana legata ai fianchi) e ciò, in qualche modo, ti aiuta a razionalizzare la realtà. Che ne dici? Luciano.

dan*** - 15 anni e 5 mesi fa
Registrati per commentare