Questo sito contribuisce alla audience di

La guida risponde

0 Vota

Pareti dai toni caldi

Domanda

Mi chiamo Monica e ho 33 anni. Chiudo gli occhi e immagino di entrare in una casa situata al piano terra di una palazzina moderna rifinita elegantemente. Varcata la soglia di casa, vado immediatamente nel mio studio, dove amo rivedere tutto ciò che è parte della mia vita, i libri, la scrivania. Fisso le pareti dai toni caldi e ciò già mi distende e mi protegge. Vado in camera e mi distendo sul letto, supina, con lo sguardo rivolto alla parete e penso alla mia vita.

Risposta

Cara Monica, agli occhi tuoi appari come una persona dall'aspetto gradevole e curato e dalla mentalità moderna e flessibile (palazzina moderna rifinita elegantemente). Certamente tu godi di un'interiorità ricca e fertile per cui passi volentieri del tempo con te stessa, sentendoti protetta dai tuoi sentimenti, fiduciosi e rassicuranti. Tale rifugio in cui tu abiti è simboleggiato, nella visualizzazione, dallo studio. La tua riflessione si muove evidentemente in base a dinamiche di pensiero e di razionalità ma è anche pervasa da immagini ed emozioni che ti rilassano (supina sul letto). L'intimità con te stessa, l'assenza di conflittualità accesa, la capacità di rielaborare l'esperienza, magari sublimandola, costituiscono la tua valvola di armonizzazione ("Fisso le pareti dai toni caldi e ciò già mi distende e mi protegge"). Le pareti dai toni caldi non sono altro che i tuoi sentimenti. Che ne dici? Luciano.

Mon*** - 20 anni e 6 mesi fa
Registrati per commentare