Questo sito contribuisce alla audience di

La guida risponde

0 Vota

Quegli alberi fino ai margini

Domanda

1)la strada di fronte a me è sterrata,pulita,spaziosa ma solo per me.gli alberi arrivano fino a margini.io mi trovo su questa strada.va avanti dritta di fronte a me.guardando appena oltre si snoda verso destra. 2)ho una forte paura di mettere la mano dentro quel buco.temo ci possa essere un animale.la paura si avvicina all'angoscia.metto la mano dentro:ci sono solo ragnatele e foglie morte. 3)il brusio è solo vento tra gli alberi.o almeno penso ke sia così dato ke non riesco a individuare la fonte del rumore. grazie Luciano.mi sei di grande conforto. con affetto,Knott

Risposta

Cara Knott, hai una forza interiore ed un approccio positivo alla vita che ti rendono tranquilla e significativa (strada pulita e spaziosa). Gli altri, emotivamente più fragili, tendono ad appoggiarsi a te e tu ti senti un po' assediata dalle loro richieste di prestazione (gli alberi arrivano fino ai margini). A motivo del forte senso di responsibilità, riesci in qualche modo a controllare la tua aggressività, anche se la temi (paura degli animali). In te ci sono inibizioni (ragnatele) e delusioni (foglie morte). Avverti, però, nel sub-conscio un sottile senso di avversione verso quelli che ti stanno accanto (vento tra gli alberi) ma comprendi però che non puoi incolparli (non riesco ad individuare la fonte del rumore). La colpa, infatti, è tua, o meglio, è dentro te. Fra i due estremi (indifferenza e identificazione, cioè sostituirsi all'altro) tu non sai trovare il punto intermedio (empatia, immedesimazione: comprendere l'altro ma senza sostituirsi a lui). Che ne dici? Riflettici. Luciano.

kno*** - 20 anni e 10 mesi fa
Registrati per commentare