Questo sito contribuisce alla audience di

La guida risponde

0 Vota

SI ALZA IL SIPARIO

Domanda

Vedo cucina colorata, luminosa e accogliente, anche se non lussuosa. A sinistra un uomo sulla trentina è seduto a capotavola ed è di profilo. A destra c'è una donna in piedi e di spalle, che sta cucinando. L'uomo è serio e forse un po' depresso. Ha un maglione chiaro e paio di pantaloni scuri. Ha in mano un bicchiere che ogni tanto appoggia sulla tavola. Non c'è dialogo tra i due che sono marito e moglie. La donna indossa una gonna a fiori sopra il ginoccio e un maglioncino leggero in tinta unita, di colore chiaro (non saprei dire quale!). Forse è triste, oppure è arrabbiata, o semplicemente non ha voglia di parlare. Entra una bambina con un vestitino a fiori molto colorato. Ha in mano qualcosa e la situazione si sta per movimentare proprio a causa sua, ... ma poi non riesco a visualizzare nient'altro... non saprei come farlo proseguire!!! Che significa?

Risposta

Cara Raffaella, mi pare che in te ci sia un conflitto definito tecnicamente "Difesa dall'assunzione dei ruoli". Che significa? Hai paura di calarti nel copione della vita matrimoniale perchè la concepisci logorante, emotivamente svuotante. Tu sei una ragazza piena d'ideali (cucina luminosa e colorata). T'identifichi in quella bimbetta col vestito fiorato e colorato: fiducia e disponibilità empatica verso gli altri. Ma hai paura per il futuro (il conflitto è simboleggiato anche nella cucina: luogo delle trasformazioni chimiche del cibo, della relazione ravvicinata, quotidiana, senza maschere). Temi, nel tuo futuro partner, la depressione, forse perchè tu stessa ne vai soggetta, e temi l'incomunicazione, cioè che egli, il partner, possa evadere in atmosfere d'isolamento e di compensazione: bicchiere in mano. Ciò può succedere, a tuo avviso, anche alle persone più idealiste (maglione chiaro sia in lui che in lei), a persone disposte alla comunicazione empatica (gonna fiorata in lei). I pantaloni neri: istintualità forte. Allora: "Matrimonio= tomba dell'amore?". Sei condizionata dal modello genitoriale? Non ti sembra che proprio per questo puoi introdurre nella tua esperienza un supplemento di attivazione? Che ne dici? Luciano.

raf*** - 21 anni fa
Registrati per commentare