Questo sito contribuisce alla audience di

CONCORDANZE

Qualche consiglio per decifrare il soggetto

Regola generale: l’aggettivo concorda col nome in genere (maschile, femminile, neutro), numero (singolare, duale, plurale) e caso ( nominativo, genitivo, dativo, accusativo, vocativo).
Se l’aggettivo si riferisce a più sostantivi, prevale il maschile per gli esseri animati, il neutro per gli inanimati.
Eccezioni:

 Se il soggetto è neutro plurale, il verbo va al singolare

 Se il soggetto è plurale, il verbo può essere anche plurale

 Se il soggetto è un infinito, l’aggettivo predicato va al neutro singolare

 Con i nomi collettivi è ammessa la concordanza a senso

Link correlati