Questo sito contribuisce alla audience di

Peggio della sveglia c'è solo la..sveglia biologica

Una simpatica favola di Esopo (La padrona e le ancelle)

La sveglia, tormento dei giorni feriali, è strumento utile e bistrattato. Quel trillo fastidioso, che rompe l’incanto del sonno per annunciare una mattina di fatica, viene accolto dai brontolii e dall’insofferenza. A nulla è servito sostituire l’odioso bip bip con la suoneria preferita, a nulla connettere la radiosveglia alle frequenze più elettrizzanti: il risveglio forzoso è sempre sgradito.
Ieri l’ingrato compito era destinato ai galli. Se la sveglia resiste gloriosa agli attentati che le perpetriamo, assonnati e feroci, non così resistettero i gloriosi araldi dell’alba.
Esopo ci racconta un “gallicidio” dalle impreviste conseguenze:

Γυνὴ χήρα φίλεργος θεραπαινίδας ἔχουσα, ταύτας εἰώθει νυκτὸς ἐπὶ τὰ ἔργα ἐγείρειν πρὸς ἀλεκτροφωνίαν.
Un’attiva vedova, che aveva delle ancelle, era solita svegliarle di notte, al canto del gallo, per i lavori.

Αἱ δὲ συνεχῶς καταπονούμεναι ἔγνωσαν δεῖν τὸν ἐπὶ τῆς οἰκίας ἀλέκτορα ἀποπνίξαι· ἐκεῖνον γὰρ ᾤοντο τῶν κακῶν αἴτιον εἶναι νύκτωρ ἐγείροντα τὴν δέσποιναν.
Quelle, che soffrivano continuamente, pensarono che bisognava tirare il collo al gallo della casa: credevano che fosse lui, che svegliava in piena notte la padrona, la causa di mali.

Συνέβη δὲ αὐταῖς πραξάσαις τοῦτο χαλεπωτέροις τοῖς δεινοῖς περιπεσεῖν· ἡ γὰρ δέσποινα ἀγνοοῦσα τὴν τῶν ἀλεκτρυόνων ὥραν νυχιέστερον ἐπὶ τὸ ἔργον ἤγειρεν.
A loro, che avevano portato a termine il loro proposito, accaddero cose ancora peggiori: infatti la padrona, non sapendo più l’ora della levata dei galli, le svegliò per il lavoro a notte ancora più fonda.

Οὕτω πολλοῖς ἀνθρώποις τὰ ἴδια βουλεύματα κακῶν αἴτια γίνεται.
Così per molti uomini i propri desideri diventano causa di sciagure.