Questo sito contribuisce alla audience di

Abarth al 79° Salone Internazionale di Ginevra

Ottime notizie direttamente da un comunicato stampa riguardanti l’allestimento dello stand Abarth all’importante manifestazione svizzera: “Ispirato sempre al mondo racing, l’originale[...]

Ottime notizie direttamente da un comunicato stampa riguardanti l’allestimento dello stand Abarth all’importante manifestazione svizzera:

“Ispirato sempre al mondo racing, l’originale stand allestito al Salone di Ginevra ospita i prodotti vincenti - automobili di serie, kit prestazionali e vetture da gara – che hanno permesso al brand di mietere successi commerciali in Italia e all’estero. Protagoniste dell’area espositiva sono ovviamente la Abarth 500 “esseesse” e la Abarth 500 Assetto Corse che “corrono” su una pedana rivestita con una speciale resina che evoca il mito delle gare, il luogo prediletto dalle vetture Abarth di qualunque tempo. E la particolare pista irrompe nello stand facendo letteralmente “esplodere” il muro che lo delimita, mentre proprio dietro alle due vetture, uno schermo led mostra una soggettiva di un circuito con i cordoli che sfilano via dalle ruote stridenti delle Abarth: è il mondo delle sfide sportive e del rombo dei motori. Del resto, proprio dalle competizioni il marchio attinge tecnologie e valori del mondo racing per poi trasferirli sulla produzione di vetture stradali e kit di trasformazione.

La stessa filosofia ha portato alla realizzazione della terza vettura esposta a Ginevra: una particolare Abarth Grande Punto “SuperSport”. L’esemplare si contraddistingue per l’inedita tinta di carrozzeria Grigio Campo Volo - tipica delle storiche vetture da corsa dello Scorpione – che viene impreziosita ulteriormente da una livrea ispirata alle corse. Ma la spiccata caratterizzazione racing non si limita alla sola estetica: infatti la presenza del kit di elaborazione “esseesse” porta la potenza a 180 CV a 5750giri/minuto con una coppia massima di 270Nm gia a 3000 giri/minuto. Inoltre un originale scarico (di tipo “dual mode” a contropressione variabile) esalta il “sound” del motore oltre i 4.000 giri/min. All’interno il particolare esemplare propone i sedili in pelle “Abarth Racing powered by Sabelt” (omologati ed alleggeriti coerentemente allo spirito sportivo della vettura) e il navigatore satellitare Abarth Blue&Me MAP completo di Telemetria sviluppato con Magneti Marelli.

Infine, accanto alla Abarth Grande Punto in versione racing scorrono suggestive immagini che ne esaltano le prestazioni, in stretto paragone con il modello protagonista delle competizioni rallistiche, grazie al Team Abarth che quest’anno è impegnato nell’Intercontinental Rally Challenge e nel Campionato Italiano Rally con quattro equipaggi ufficiali.”

Non resta altro che attendere il 5 Marzo prossimo, data in cui apriranno i battenti dell’esposizione internazionale: intanto qui sotto possiamo gustare una foto della versione speciale della Abarth Grande Punto “esseesse” le cui caratteristiche principali sono evidenziate nella descrizione precedente.



Le categorie della guida