Questo sito contribuisce alla audience di

Conclusione IRC Brasile, Abarth conquista il 3° posto con Basso

Ennesimo articolo in questo ricco week-end con la sovrapposizione di grandi eventi come l’italiano e l’intercontinentale di rally, con Abarth impegnata su tutti i fronti con auto ufficiali e[...]

Ennesimo articolo in questo ricco week-end con la sovrapposizione di grandi eventi come l’italiano e l’intercontinentale di rally, con Abarth impegnata su tutti i fronti con auto ufficiali e private. Il trevigiano Giandomenico Basso con Mitia Dotta conclude la gara del Brasile perdendo una posizione rispetto a venerdì ma mantenendosi sul podio in terza posizione: grazie a questo risultato il pilota Abarth passa in seconda posizione assoluta in campionato. Male invece Anton Alen con Timo Alanne che, costretti a recuperare dopo l’uscita e il danneggiamento della vettura nel primo giorno di gare, sabato esce nuovamente di strada e si ritira.

“L’Abarth Grande Punto S2000 di Giandomenico Basso e Mitia Dotta ha ottenuto il terzo posto nel Rally di Curitiba, secondo appuntamento dell’Intercontinental Rally Challenge, che si è disputato in Brasile. Il pilota ufficiale Abarth aveva concluso la prima tappa al secondo posto e ha continuato ad attaccare anche nella seconda frazione di gara, vincendo le prime due prove speciali e ingaggiando un bel duello con il francese Nicolas Vouilloz, su Peugeot. Nel corso della penultima prova speciale un testacoda attardava il pilota ufficiale Abarth, che conservava comunque il terzo gradino del podio.

Un risultato che permette a Basso di avere il secondo score nella classifica generale dell’Intercontinental Rally Challenge, ad appena tre punti dal leader, il belga Freddy Loix (Peugeot).

Sui velocissimi sterrati brasiliani l’Abarth Grande Punto S2000 ha dimostrato grande competitività, permettendo a Basso di lottare alla pari con gli specialisti del terreno veloce, primi fra tutti il vincitore, il britannico Kris Meeke (Peugeot).

Non ha invece raggiunto il traguardo il giovane finlandese Anton Alen, in gara con Timo Alanne. Nella prima tappa aveva perso circa 8’ per un’uscita di strada. I meccanici erano riusciti a ripristinare perfettamente la vettura, ma Alen è nuovamente uscito di strada nella seconda giornata.”

Classifica FINALE del Rally di Curitiba in Brasile, seconda prova dell’IRC:

1. Meeke-Nagle (Peugeot 207 S2000) 2 ore 08’05”7
2. Vouilloz-Klinger (Peugeot 207 S2000) + 26”2
3. Basso-Dotta (Abarth Grande Punto S2000) + 47”9
4. Loix-Smets (Peugeot 207 S2000) + 2’32”1
5. Cancio-Garcia (Mitsubishi Lancer) + 5’20”0
6. Martinez-Montero (Subaru Impreza) + 8’09”4
7. Saba-Galindo (Subaru Impreza) + 9’57”2
8. Abramian-Mussano (Subaru Impreza) + 10’17”5

Classifica PILOTI dell’Intercontinental Rally Challenge:

1. Freddy Loix BEL (Peugeot) punti 13
2. Giandomenico Basso ITA (Abarth) punti 10
3. Sebastien Ogier FRA (Peugeot) punti 10
4. Kris Meeke GB (Peugeot) punti 10
5. Nicolas Vouilloz FRA (Peugeot) punti 8
6. Stephane Sarrazin FRA (Peugeot) punti 6
7. Jan Kopecky CZ (Skoda) punti 5
8. Alejandro Cancio RA (Mitsubishi) punti 4

Classifica COSTRUTTORI dell’Intercontinental Rally Challenge:

1. Peugeot (FRA) punti 36
2. Abarth (ITA) punti 12
3. Mitsubishi (JAP) punti 8
4. Skoda (CZ) punti 5

Per il prossimo appuntamento del campionato intercontinentale di rally “IRC”, la carovana si sposterà nel continente africano con il Safari del Kenya in programma i giorni 3 e 4 di aprile!


Le categorie della guida