Questo sito contribuisce alla audience di

Novelli sposi: costruire insieme l'identità di coppia

Maggio, mese preferito per le nozze. Anche se alcune credenze popolari sostengono che sia proprio il mese sfavorevole per le unioni… Comunque sia, il periodo antecedente il giorno del fatidico sì[...]

sposarsi

Maggio, mese preferito per le nozze. Anche se alcune credenze popolari sostengono che sia proprio il mese sfavorevole per le unioni…

Comunque sia, il periodo antecedente il giorno del fatidico sì è carico di euforia, spesso tramutata in frenesia per i mille impegni e l’elenco delle ultime commissioni. C’è anche la gioia per ciò che si sta costruendo e contemporaneamente iniziano le prime preoccupazioni di marito e moglie.

Ogni giorno sulla coppia e sul matrimonio compaiono nuove statistiche, riportando risultati a volte molto sconfortanti, che fanno emergere le inquietudini e le difficoltà di molte coppie.

Innanzitutto, cos’è la coppia? R. Neuburger, uno psicoterapeuta della famiglia, definisce la coppia come “la storia di un incontro che dura”.

Questa definizione racchiude alcune tematiche fondamentali. Innanzitutto la coppia è una storia, quindi una sequenza di eventi con un’evoluzione propria, con un passato e un futuro, con delle fasi e delle trasformazioni. Non nasce dal nulla e qualunque sia il suo destino, non finisce nel buio e nell’oblio. E’ la storia di un incontro: due persone che si trovano, si conoscono, si innamorano e si amano. Due persone che mettono in comune i sogni e le incertezze. Che imparano a camminare uno a fianco all’altro, mano nella mano, a decifrare i segni nel viso dell’altro, le sfumature nella sua voce. Neuberger si riferisce inoltre alla durata di questa storia, intesa come un posto all’interno della storia più ampia della propria famiglia, della propria società.

La coppia affonda le sue radici nelle proprie relazioni familiari, possiede un’eredità emozionale complessa. E fantasmi passati che se non rielaborati. Queste radici e queste eredità possono essere delle riserve di energie o dei fardelli difficili da gestire. Il passaggio da “due io” al “noi” della coppia è il risultato di un percorso fatto di continuità rispetto a ciò che si è, ma anche di evoluzioni e cambiamenti nel creare il legame con il partner.

La coppia è uno spazio dove emozioni, pensieri e sogni possano incontrarsi, conoscersi e dialogare. Proprio come accade alle persone fisiche, anche l’universo emotivo e mentale deve evolversi in una storia propria, trovando similitudini e diversità.