Questo sito contribuisce alla audience di

Telefonata antistress per figlie

Una ricerca americana dimostra che una telefonata alla mamma in momenti di forte stress ha lo stesso valore di un abbraccio: rassicura le figlie e fa aumentare l'ossitocina, ormone antistress.

telefonata antistress da figlia alla madre

Corriere della Sera, 10 maggio 2010: “Il telefono non allungherà la vita, ma certamente riduce lo stress. Soprattutto se all’altro capo del filo c’è la mamma e a chiamare è la figlia. Una telefonata funziona come un vero abbraccio e cambia la chimica del cervello: aumenta la produzione dell’ossitocina, l’ormone dell’amore e della tranquillità, e aiuta a superare i momenti difficili.”

L’abbiamo sottolinea più volte l’importanza del rapporto tra madre e figlia come elemento di maturazione e acquisizione di maggiore sicurezza e autostima per la figlia. La costruzione di tale rapporto passa attreverso due aspetti fondamentali: la comunicazione autentica ed efficace e il contatto fisico (anche sotto forma di coccole).

Recentemente antropologi della Madison University in Wisconsin, comparando gruppi di bambine tra i sette e i dodici anni, hanno scoperto che una telefonata alla mamma in concomitanza con eventi stressanti (nella ricerca: richiesta di improvvisare un discorso in pubblico e affrontare problemi di matematica particolarmente complessi), riusciva a tranquillizzarle. Dai risultati emerge che la telefonata ha lo stesso effetto rassicurante di un abbraccio della mamma: nelle due situazione, ossia quella dell’abbraccio reale e dell’abbraccio virtuale telefonico, al contatto con la madre veniva liberata l‘ossitocina, che contrasta gli ormoni dello stress.