Questo sito contribuisce alla audience di

In casa Microsoft preferiscono Google

Negli Usa, i dipendenti della Microsoft usano Google nel 48% dei casi. Pari e patta: la percentuale di chi usa Live Search fra gli stipendiati da Bill Gates e’ sempre del 48%. Lo rivela un rapporto[...]

Negli Usa, i dipendenti della Microsoft usano Google nel 48% dei casi. Pari e patta: la percentuale di chi usa Live Search fra gli stipendiati da Bill Gates e’ sempre del 48%. Lo rivela un rapporto interno di Microsoft. In pratica, un vero e proprio tradimento, che ribadisce la leadership su internet del motore di ricerca di Mountain View, che stando alle ultime statistiche Nielsen (marzo 2009) ha ormai raggiunto il 64,2% (+16,7 rispetto all’anno prima). Yahoo! e’ in seconda posizione con il 15,8%. E in terza, con il 10,3%, si piazza Live Search (+1% in 12 mesi). In casa Windows cercano di correre ai ripari: annunciata una versione rinnovata (nome in codice Kumo) che per ora e’ fase beta testing interno. Dovrebbe consentire, secondo i suoi progettisti, una categorizzazione dei risultati di ricerca piu’ precisa e intuitiva grazie anche alla tecnologia per la ricerca semantica incamerata con l’acquisizione di Powerset, Medstory (medicina) e Farecast (turismo). Per il suo lancio e’ previsto un investimento di 100 milioni di dollari…