Questo sito contribuisce alla audience di

Il video virale della tv pubblica svedese

Semplice e vincente. L’idea di Radiotjanst (in pratica, l’ente pubblico svedese che corrisponde alla Rai italiana) per fare pagare il canone d’abbonamento alla televisione e alla radio[...]

Semplice e vincente. L’idea di Radiotjanst (in pratica, l’ente pubblico svedese che corrisponde alla Rai italiana) per fare pagare il canone d’abbonamento alla televisione e alla radio e’ stata quella di lanciare una campagna con al centro un video virale intitolato “The Hero”. L’iniziativa e’ partita il 16 novembre scorso e, fino all’11 febbraio di quest’anno ha gia’ raccolto numeri da record: 2500 abbonamenti in piu’ (contro i 500 previsti nelle migliori delle ipotesi), 26,1 milioni di visite al sito (17,9 milioni di visitatori unici) e 66 milioni di pagine viste in 230 paesi. Il successo sta nella particolarita’ del video: ognuno puo’ inserire la propria faccia e diventare “eroe” nel mondo. L’eroe che ha pagato il canone e che quindi, durante una conferenza alla stampa internazionale viene ringraziato pubblicamente. A farsi coinvolgere nell’operazione della tv svedese sono stati soprattutto i giovani, ovvero coloro ai quali il messaggio e’ rivolto. In Svezia, il 90% delle famiglie paga il canone, mentre si fermano al 60% altre realta’ come, appunto, i giovani. Ovvero il target che frequenta maggiormente internet…