Questo sito contribuisce alla audience di

Ai quarantenni piacciono i social network

L’eta’ media di chi frequenta i social network. I maggiori utenti sono quelli che hanno piu’ o meno 37 anni. Chi usa Twitter ne ha attorno ai 39 e chi usa Facebook ne ha sui 38. Se,[...]

L’eta’ media di chi frequenta i social network. I maggiori utenti sono quelli che hanno piu’ o meno 37 anni. Chi usa Twitter ne ha attorno ai 39 e chi usa Facebook ne ha sui 38. Se, invece, si analizza l’eta’ media di chi usa mySpace l’eta’ scende ai 31 anni. 28 sono gli anni (sempre in media) degli estimatori di Bebo. Mentre, in assoluto i piu’ in avanti con l’eta’ sono gli utilizzatori di LinkedIn, ovvero 44 anni. Da questo studio emerge che non sono i piu’ giovani a predominare sulle piattaforme sociali (come ci si aspetterebbe essendo essi i piu’ portati alla rete e alla tecnologia) ma le generazioni piu’ anziane. Fra le ipotesi sul perche’ di questo successo, va sottolineato il fatto che la frequentazione di un social network richiede tempo. E anche doti di pazienza. Caratteristiche che, in generale, non appartengono ai giovani. Lo studio e’ stato realizzato usando le informazioni demografiche fornite da Google Ad Planner e ha preso in esame ben 19 siti: Facebook, LinkedIn, MySpace, Twitter, Slashdot, Reddit, Digg, Delicious, StumbleUpon, FriendFeed, Last.fm, Friendster, LiveJournal, Hi5, Tagged, Ning, Xanga, Classmates, Bebo. Il gruppo piu’ numeroso (il 25%) degli utenti di tutti i siti sociali appena elencati hanno un’eta’ fra i 35 e i 44 anni. Soltanto il 3% ha 65 anni o piu’. Classmates.com ha la maggior quota di utenti con 65 anni o piu’ (l’8%). Ecco le percentuali sulla diffusione delle fasce d’eta’ sui 19 siti esaminati: 35-44 (58%), 0-17 (21%), 45-54 (16%), 25-34 (5%) e, infine, senza preminenza, le fasce 18-24, 55-64 e 65 anni o piu’…