Questo sito contribuisce alla audience di

Happy birthday Yahoo!

Yahoo! ha compiuto 15 anni. Tre lustri per un’azienda protagonista del web sono tanti. E, sia per l’eta’, sia per evitare il fallimento, Carol Bartz ha cambiato in modo decisivo[...]

Yahoo! ha compiuto 15 anni. Tre lustri per un’azienda protagonista del web sono tanti. E, sia per l’eta’, sia per evitare il fallimento, Carol Bartz ha cambiato in modo decisivo l’assetto del gruppo per riuscire ad indirizzarlo verso obiettivi raggiungibili. Da qui, molti licenziamenti e uno storico accordo con l’ex-avversario Microsoft. Oggi, Yahoo! ha di nuovo le carte per mantenere importanti quote di mercato dopo aver dovuto soccombere di fronte a Google per quanto riguarda il motore di ricerca. Ecco, quindi, servizi come Yahoo email, Yahoo Answer, Yahoo Messenger. Le candeline sono state spente il primo marzo 2010. Fu nel 1995 che Jerry Yang e David Filo decisero di fare il passo decisivo e diventare una vera impresa. Fino ad allora, il loro sito era stato chiamato “Jerry and David’s Guide to the World Wide Web“. E loro visione era quella di realizzare servizi gratuiti ripagati dalle inserzioni pubblicitarie. Una visione smentita dai fatti. Qualche anno dopo, apparve Google e tutto cambio’. Fra le varie iniziative messe in campo da Yahoo! ce ne furono anche di ottime come, ad esempio, l’acquisizione di Flickr (anche se proprio in questi giorni Google ha inglobato Picnik, sistema di fotoritocco scelto proprio da Flickr). Quindici anni di alti e bassi, ma, in ogni caso, il nome di Yahoo! sara’ per sempre iscritto fra i primi e piu’ grandi protagonisti del world wide web…