Questo sito contribuisce alla audience di

Nokia, mille euro per un'idea

Anche se l’iPhone e’ leader assoluto nell’intrattenimento mobile, pare che il mercato sia potenzialmente in grado di dare soddisfazioni anche ad altri competitor. Ecco, quindi, le prime[...]

Anche se l’iPhone e’ leader assoluto nell’intrattenimento mobile, pare che il mercato sia potenzialmente in grado di dare soddisfazioni anche ad altri competitor. Ecco, quindi, le prime piccole soddisfazioni per Android (il sistema di Google), quelle (molto timide per adesso) di BlackBerry e, infine, quelle di Nokia. Proprio la casa svedese, che qualche tempo fa ha letteralmente regalato ai suoi utilizzatori le mappe e la navigazione Gps (facendo crollare in Borsa, societa’ come TomTom), ha ora lanciato il contest “Nokia Apps to be Wired” appunto in collaborazione con la rivista Wired. Si tratta di un concorso che premia le idee e l’abilita’ degli sviluppatori. La domanda che viene fatta e’: “che cosa vorresti nel tuo telefonino?”. Fino al 28 maggio 2010 si puo’ partecipare inviando la propria idea di applicazione, illustrandone brevemente le caratteristiche e gli scopi. Ogni sette giorni, una giuria di esperti le valutera’ fino ad eleggere (durante l’ultima settimana di maggio) le 10 finaliste alle quali andranno mille euro ciascuna. Queste dieci app finaliste verranno poi presentate al Frontier of Interaction 2010 (Roma, 3,4 giugno 2010) dove chiunque sia in grado di svilupparle potra’ raccogliere la sfida di realizzarne una nell’arco di sole 24 ore. La migliore verra’ premiata con 30mila euro. Altri 20mila euro (come premio della rete) andranno all’applicazione che entro il 30 ottobre 2010 risultera’ la piu’ scaricata dall’Ovi Store di Nokia. Il concorso e’ presentato come una possibilita’ di mettersi in gioco per cambiare il futuro. Tutti possono partecipare, anche coloro che non sanno programmare: sono previsti dei corsi per imparare il linguaggio Qt il 28 aprile e il 10 maggio. Le dieci categorie: Daily Life (cose di tutti i giorni), Kids (il pianeta dei piccoli), Sport and Fitness (vivere in forma), Business (l’ufficio nel telefonino), Social Responsability (per un mondo migliore), School and University (si torna sui banchi), Entertainment (tutto fa spettacolo), Food and Health (vivere sani e sazi), Pets (vita da cani e… gatti), Travel and Leisure (per non perdere il treno…