Questo sito contribuisce alla audience di

Mezz'ora al pc e poi, a giocare all'aria aperta

“Non trascorrere troppo tempo davanti al computer… tra una mezz’ora spegnilo e a trovarci piu’ tardi” comincia cosi’ l’avventura nel portale per bambini chiamato[...]

“Non trascorrere troppo tempo davanti al computer… tra una mezz’ora spegnilo e a trovarci piu’ tardi” comincia cosi’ l’avventura nel portale per bambini chiamato Nave di Clo. Molte sono le sezioni che attirano l’attenzione come “voglia di creare”, “fiabe e racconti”, “leggi il diario”, “sport”, “scuola”, “la cartella di “clo” e, naturalmente la sezione dedicata ai giochi. Non mancano un’area per i genitori e un’altra per gli insegnanti, oltre all’immancabile motore di ricerca interno. I colori sono brillanti e accesi come il blu, che tranquillizza, il rosso, per attirare l’attenzione, il giallo, che dona vivacita’ a tutta l’interfaccia. Le forme grafiche sono morbide e arrotondate sia nelle pagine sia nel disegno dei personaggi. Insomma, un sito ben fatto da persone che hanno a cuore gli adulti di domani, da professionisti che danno ancora spazio al bambino che e’ in loro. Fra le mille risorse, ecco il libro intitolato “Come e’ bello navigare… senza perdere la rotta” ovvero una piccola guida per una navigazione sicura. Il libro spiega che cosa e’ internet, come funziona, che cosa ci si puo’ fare, che e’ importante parlare con i genitori e che le amicizie che nascono sul web sono belle ma, come quando s’incontra qualcuno per strada, bisogna sempre fare attenzione e non rivelare nessun tipo d’informazione personale perche’ “potrebbe essere pericoloso per te e per la tua famiglia”. La nave di Clo e’ un progetto nato qualche anni fa, come studio per una tesi di laurea sulla produzione di contenuti online per bambini. In seguito, dalla carta al web, e’ nata La Nave di Clo. I “marinai” di questa particolare imbarcazione sono: Silvia Carbotti, Barbara Bruschi, Ilaria Godino, Gabriele Farina, Valentina Bartolo, Lorenzo Barello, Davide Fuschi, Nicoletta Carbotti, Davide Nionino, Luisa Bergia, Francesca Ruggiu Traversi, Andrea Dovichi…