Questo sito contribuisce alla audience di

Commercianti in 1 minuto

Aprire un negozio online in 60 secondi. Farlo senza spendere un euro e poterlo comunicare a tutti i nostri “amici” su internet. Sembra impossibile, ma qualcuno ha gia’ aperto il primo[...]

Aprire un negozio online in 60 secondi. Farlo senza spendere un euro e poterlo comunicare a tutti i nostri “amici” su internet. Sembra impossibile, ma qualcuno ha gia’ aperto il primo social network dedicato all’ecommerce. I suoi creatori avvertono che, se per caso, stiamo pensando di vendere l’orologio del nonno sul sito di aste per antonomasia, eBay, o vorremmo inserire la nostra ultima creazione in fatto di T-shirt sullo sciccoso e modaiolo Etsy, allora siamo pronti per TinyPay.me. In effetti, guardando il video di presentazione (dura soltanto 34 secondi, ma si capisce tutto alla grande) la trafila per diventare protagonisti del commercio elettronico e’ veramente rapida. Basta inserire il proprio nome e avere un account PayPal. Nessun dato bancario e’ richiesto. S’indicano il prezzo, la quantita’, la tipologia, le foto e… voila’, il negozio e’ aperto. Volendo c’e’ anche anche la possibilita’ di dare il ricavato in beneficenza. La percentuale per il sito e’ del 5% del prezzo inserito. Una volta aperta bottega, si possono condividere le nostre offerte con Facebook, su Twitter, su Google e via di questo passo. Non mancano la possibilita’ d’integrare una finestra sul nostro sito, ne’ di segnalare su google maps dove ci troviamo. E per lasciare un commento, si possono usare gli account di OpenId, Yahoo! e, naturalmente, della maggiore piattaforma sociale del mondo, il “libro delle facce”. Certo, aprire il negozio e’ facile, vendere e’ un altro paio di maniche se, per esempio, non abbiamo abbastanza potenziali clienti fra coloro che frequentano le nostre pagine su Facebook o il nostro sito…