Questo sito contribuisce alla audience di

Skinbook, social network per nudisti

Ormai tutto il web si sta socializzando. Per cui non potevano mancare social network dedicati a coloro che amano il nudismo (o naturismo, modo di vivere in armonia con la natura) come, ad esempio,[...]

Ormai tutto il web si sta socializzando. Per cui non potevano mancare social network dedicati a coloro che amano il nudismo (o naturismo, modo di vivere in armonia con la natura) come, ad esempio, SkinBook. In poco tempo, pare sia destinato a raggiungere i suoi primi 10mila iscritti. Loro, i creatori della struttura della piattaforma, sottolineano che si tratta del piu’ grande sito al mondo dedicato a questo argomento e promettono estrema sicurezza dei dati, simpatiche amicizia e grandi occasioni di divertimento. In piu’, tengono a mettere bene in chiaro che non si tratta di pagine web sulle quali fare incontri piu’ o meno piccanti. Quindi, niente foto intime, proposte oscene, stalking e altri comportamenti disdicevoli. Per eventuali incontri fra nudisti single, esistono altri siti, come ad esempio, il Barely Single Nudist Dating. Cio’ che SkinBook offre e’ praticamente tutto quanto mette a disposizione il piu’ famoso dei siti di condivisione, cioe’ Facebook. E il suo successo e’ grande: pare che delle circa 200 richieste d’iscrizione che riceve al giorno, ne ammetta soltanto il 10 per cento. Fra le cose da segnalare, il fatto che Skinbook sia stato attivato utilizzando la piattaforma Ning (dal cinese “pace”), creata da Marc Andreessen, gia’ conosciuto per aver dato vita a Netscape (poi acquistato da Aol) e a Opsware (poi acquistata da Hp). Sono diversi centinaia di migliaia i social network ospitati da Ning, che fra pochi giorni (a luglio 2010) dovrebbe abolire l’opzione free del suo servizio. Tornando a Skinbook, sembra che il primo appuntamento dal vivo fra i suoi aderenti, sia fissato il prossimo luglio a Brighton in Inghilterra…