Questo sito contribuisce alla audience di

Italia, in rete ora vanno i piu' anziani

Il numero degli italiani in rete continua a crescere. E si tratta di un aumento consistente. Nel Belpaese, in giugno 2010, gli internauti sono stati 25 milioni con un balzo del 13 per cento se confrontato[...]

Il numero degli italiani in rete continua a crescere. E si tratta di un aumento consistente. Nel Belpaese, in giugno 2010, gli internauti sono stati 25 milioni con un balzo del 13 per cento se confrontato con lo stesso mese/periodo dell’anno precedente. Sono alcuni dei dati elaborati da GroupM Research & Insight del Wpp Group. Gli accessi alla rete sono stabili dai luoghi di lavoro, mentre sono in salita quelli dall’abitazione. Altro dato da evidenziare e’ quello che riguarda il sostenuto e costante incremento degli internauti di ogni eta’, specialmente di quelli in eta’ avanzata: i Senior (over 65 anni) segnano un piu’ 16%, mentre l’audience ancora piu’ avanti negli anni, quella denominata Silver surfer, si fa notare con, addirittura, un +23%. In leggerissimo calo (-3% rispetto al mese di maggio) invece, la media delle ore che, nel giugno 2010, un navigatore ha passato sul web (piu’ di 27) e che ha dedicato all’utilizzo di programmi residenti sul proprio computer o che si trovano direttamente sul web (per queste ultime attivita’, le ore impiegate sono state circa 12). Si tratta, chiaramente, di una leggerissima flessione dovuta all’arrivo dell’estate. Piu’ nel dettaglio, durante il sesto mese di quest’anno, la navigazione si e’ contratta durante le ore pomeridiane. Tornando all’uso delle applicazioni, rispetto a 13 mesi prima, c’e’ stata una contrazione del -32% con un ridimensionamento del tempo complessivo che e’ passato dal 40% al 30% attuale. Ma dove vanno i marinai italiani? In particolare su Megavideo (+105% rispetto a giugno 2009), su Facebook (+32%), su YouTube (+28%), ma anche su Twitter, Leonardo e LinkedIn. Grazie ai recenti Mondiali di calcio, sono stati molto visitati i siti di scommesse, sport e video sportivi. Vanno bene anche i siti informativi: repubblica.it rimane in vetta, ma corriere.it ha comunque fatto passi da gigante. Seguono Liquida (+149%) e TgCom che ha raddoppiato i suoi lettori. Gli italiani cominciano anche a fidarsi dei siti di commercio elettronico: sono 15 milioni gli utenti che vi si dedicano. Fra i siti di e-commerce piu’ gettonati, spiccano Citydeal (recentemente acquistato da Groupon) e Privalia (sito al quale si puo’ accedere soltanto se si e’ soci). Infine, i viaggi e vacanze. Gli abitanti del Belpaese regalano un +60% a Priceline e un +22% a eDreams…