Questo sito contribuisce alla audience di

Cinguettii, personaggi e aziende

Twitter resta un mistero per la maggioranza degli utenti della rete, in particolare di quelli italiani. Soltanto pochi hanno il loro account e vi si dedicano. D’altronde, quando Twitter viene[...]

Twitter resta un mistero per la maggioranza degli utenti della rete, in particolare di quelli italiani. Soltanto pochi hanno il loro account e vi si dedicano. D’altronde, quando Twitter viene “spiegato” dai giornalisti, non si va al di la’ della definizione (purtroppo imprecisa) di “social network”. Si tratta, quindi, di un fenomeno ristretto ai chi di internet se ne intende, anche se e’ uno dei piu’ potenti strumenti di marketing oggi disponibili on line. Ci vorra’ del tempo perche’ gli addetti aziendali se ne accorgano: stanno cominciando a scoprire soltanto adesso la potenzialita’ di Facebook, per cui hanno sicuramente bisogno di qualche mese se tutto va bene. Sono gli americani (quelli del nord) che con Twitter ci vanno a nozze. E, non a caso, quasi ogni personaggio di tutti i settori che contano ha gia’ il proprio account. Fate una prova, cercate un qualsiasi nome (dal presidente Barack Obama in giu’ passando dai personaggi hollywoodiani e da quelli dell’olimpo della musica) e lo troverete (almeno nel 90% dei casi). Certo, molti di questi non sono poi cosi’ frequentati, anzi ve ne sono alcuni che una volta aperti sono semplicemente stati abbandonati. Eppure, i popoli di devoti ai vari personaggi non si fanno scoraggiare. Noi, per esempio, abbiamo cercato e trovato il profilo di Beyonce. Pensate, la straordinaria artista Beyonce Knowles, ha quasi 780mila Follower (di cui quasi 10mila in lista) e non ha ancora scritto nemmeno un tweet…