Questo sito contribuisce alla audience di

Il web sbarca in tv

La convergenza fra web e televisione sembra avvicinarsi a passo spedito. D’altronde, pare che entro pochi mesi i telespettatori via internet arrivino ad essere ben un miliardo: ad oggi sono circa[...]

La convergenza fra web e televisione sembra avvicinarsi a passo spedito. D’altronde, pare che entro pochi mesi i telespettatori via internet arrivino ad essere ben un miliardo: ad oggi sono circa 720 milioni e stanno aumentando a ritmi vertiginosi. Non a caso, pare che Google stia per firmare con alcune delle maggiori case cinematografiche di Hollywood per poter vendere la visione di film sul suo sito YouTube, ovvero sul piu’ grande canale video di internet. Su YouTube, d’altronde, esistono gia’ varie possibilita’ di visione dei filmati come, ad esempio, YouTube Leanback grazie al quale l’utente puo’ guardarsi (una volta impostate le proprie preferenze) sul proprio schermo televisivo tutti i flussi di video che vuole. La Google tv dovrebbe farsi realta’ con un decoder chiamato Logitech Revue equipaggiato con il sistema operativo Android. Anche Apple sta facendo le sue mosse, in particolare con Cbs, Disney e News Corp (societa’ di Rupert Murdoch). L’idea della mela morsicata sarebbe quella di mettere in commercio spettacoli a puntate al costo di 99 centesimi di dollaro l’una. La Apple tv dovrebbe avere come piattaforma software, quella dell’iPhone 4. Accanto ai colossi, sgomitano anche i piccoli come, ad esempio, Hulu, Netflix, Veoh e molti altri (su OvGuide ve ne sono diversi). News Corp stessa, tramite le sue tv satellitari (in Italia c’e’ Sky) sta lavorando per rendere possibile l’interazione sullo schermo tv. La scommessa per tutti e’ quella di realizzare un sistema in grado di rendere estremamente facile e intuitiva la fruizione di tutto cio’ che offre il web sul proprio televisore in salotto…