Questo sito contribuisce alla audience di

Decalogo per uffici stampa

A spasso per la rete si fanno tanti incontri, quasi sempre piuttosto interessanti. Stiamo parlando, naturalmente, di siti e non di persone, per quelle, i siti di dating si sprecano :-) comunque, questa[...]

A spasso per la rete si fanno tanti incontri, quasi sempre piuttosto interessanti. Stiamo parlando, naturalmente, di siti e non di persone, per quelle, i siti di dating si sprecano :-) comunque, questa volta siamo incappati in un blog chiamata “Blimunda” (sotto titolo “sempre meglio che lavorare”) scritto da Barbara, giornalista genovese residente a Milano. E il post che ci ha rapiti e’ quello intitolato “Decalogo per gli uffici stampa. Da una giornalista”. Si tratta, appunto, di 10 punti per chi invia comunicati stampa via email alle varie redazioni, con la mera speranza che qualcuno li noti e che, magari, poi li pubblichi pure. Cominciamo dal primo “consiglio”: non inviare il comunicato a tutta la propria mailing list, ma scegliere soltanto gli indirizzi adatti all’argomento, indirizzi dietro ai quali ci sono persone che si occupano esattamente del soggetto protagonista dell’email. Ed ecco degli altri suggerimenti: spiegare di che cosa si tratta nelle prime due righe, non costringere a leggere tutta la missiva nella speranza di capire la “notizia”; non sbagliare l’intestazione; e’ bene fare finta di conoscere il destinatario; stop ai refusi che “sono irritanti e fanno subito scialbo”; ricordarsi di allegare gli allegati (quante volte si spediscono lettere in cui si preannuncia l’allegato che, pero’, non ci si scorda di… allegare?); ed, infine, ma non per ultimo, rispettare la privacy dei destinatari: mai metterli in chiaro, ma usare sempre Ccn o Bcc…