Questo sito contribuisce alla audience di

Nello spazio, non soltanto per gioco

Consumare il minore carburante possibile con una nave spaziale nel tragitto che parte dalla terra, arriva su Venere, ritorna sulla terra e riparte per Marte da dove, poi, proseguira’ fino a[...]

Consumare il minore carburante possibile con una nave spaziale nel tragitto che parte dalla terra, arriva su Venere, ritorna sulla terra e riparte per Marte da dove, poi, proseguira’ fino a raggiungere Giove. Lo si puo’ fare davvero, grazie a “The Space Game“, gioco on line (con tanto di fotomontaggio dei pianeti del nostro sistema solare realizzato grazie alle immagini scattate durante le missioni planetarie effettuate dalla Nasa) voluto dall’agenzia spaziale europea per diffondere la cultura dei viaggi interstellari. Ognuno puo’ disegnare percorsi interstellari (anche senza doversi registrare, ma in questo caso, non si puo’ registrare il proprio “lavoro”) che ottimizzino distanze, tempi e consumi. Insomma, qual e’ la via migliore per arrivare, ad esempio, fino a Giove? Il gioco esiste dal 1999 quando fu messo sul web per celebrare la settimana mondiale dello spazio, evento che porta in 55 nazioni le scoperte e le notizie dall’universo che ci circonda: scuole, aziende, musei, enti e governi sono fra i maggiori promotori dell’iniziativa. Una vera e propria occasione per diventare ingegnere spaziale sfruttando gli algoritmi gia’ elaborati dagli enti del settore. Per capire meglio come funziona, c’e’ anche questo video esplicativo chiamato, non a caso, “The space game - basic tutorial…