Questo sito contribuisce alla audience di

Facebook verso il miliardo di utenti

Mark Zuckerberg, fondatore di Facebook, ha recentemente dichiarato i suoi utenti saranno 1 miliardo in un lasso di tempo inferiore alle aspettative. Non e’ dato sapere quali siano queste[...]

Mark Zuckerberg, fondatore di Facebook, ha recentemente dichiarato i suoi utenti saranno 1 miliardo in un lasso di tempo inferiore alle aspettative. Non e’ dato sapere quali siano queste aspettative, ma considerando che attualmente gli internauti di tutto il mondo sono circa 2 miliardi, l’obbiettivo non sembra assolutamente campato in aria. Anche visti i suoi ritmi di crescita: meno di 6 anni per arrivare ai primi 500 milioni di profili aperti. Ad oggi, il libro della facce e’ la piu’ grande community esistente. I suoi utenti sono soprattutto americani del nord (130 milioni, ovvero quasi un quarto della globalita’). Al secondo posto si trovano gli inglesi che sono “appena” 28 milioni. Al terzo posto, ex-equo, gli italiani e gli indonesiani con 26 milioni. I francesi sono a quota 21 come gli indiani. I tedeschi ammontano a 18. I messicani e i turchi sono a 16 e i canadesi a 15. Seguono paesi come Malesia e Spagna (entrambi 12 milioni), Filippine (10 milioni), Australia (9,1 milioni), Argentina (8,2 milioni), Taiwan (8,2 milioni), Colombia (7,5 milioni), Brasile (6,2 milioni), Cile (6,2 milioni), Tailandia (6,2 milioni). Gli utenti degli Stati Uniti sono 4,6 volte tanti quanti lo sono quelli della Gran Bretagna. I primi 10 paesi i cui cittadini hanno aperto un account su Facebook forniscono quasi il 58% della totalita’ degli utenti Facebook. Alcuni analisti ipotizzano che Facebook possa diventare una specie di internet a se stante, altri che, invece, verra’ come “disciolto” nel web grazie alla sua interattivita’. Se Facebook fosse una nazione, sarebbe seconda soltanto alla Cina e all’India…