Questo sito contribuisce alla audience di

iPad al posto dei libri di testo

L’iPad segna un altro punto a suo favore: molti hanno gia’ mostrato di apprezzarlo come strumento utile per la didattica e, adesso, un documentario pubblicato su web, mostra come sia anche un[...]

L’iPad segna un altro punto a suo favore: molti hanno gia’ mostrato di apprezzarlo come strumento utile per la didattica e, adesso, un documentario pubblicato su web, mostra come sia anche un valido supporto per l’insegnamento ai bambini diversamente abili. Creato per la Three Rivers Educational Technology Conference (Tretc), il video e’ stato girato ed editato con iPod Touch ed e’ disponibile qui. Da noi in Italia, resta per adesso isolato il caso della classe 4L del liceo scientifico di Lussana (Bergamo), che quest’anno ha visto l’iPad sostituire i libri di testo. I ragazzi hanno ricevuto 17 iPad Wi-Fi in comodato d’uso. Altri iPad, lettori ebook e videoproiettori sono stati forniti alla classe e ai docenti per far si’ che il tablet della Apple potesse essere utilizzato per ogni aspetto della didattica, dalle lezioni in classe ai compiti a casa fino alle prove in aula (previa disattivazione del Wi-Fi effettuata personalmente dagli insegnati su ogni iPad per evitare l’accesso al Web agli studenti piu’ intraprendenti). A Lussana, gli e-reader e gli iPad non vengono usati soltanto per l’insegnamento dell’inglese e della chimica, ma anche per studiare la Divina Commedia nella versione 3D offerta da iDante for iPad, una versione digitale del capolavoro realizzata da Il Sole 24 Ore…