Questo sito contribuisce alla audience di

Pillole d'italiano sul web

L’uso della lingua e’ in continuo mutamento, specialmente quello dell’italiano. Garzanti, che edita dizionari da tempo immemorabile, ha deciso di mettere online dei video contenenti[...]

L’uso della lingua e’ in continuo mutamento, specialmente quello dell’italiano. Garzanti, che edita dizionari da tempo immemorabile, ha deciso di mettere online dei video contenenti pillole d’italiano. Due al mese per un totale di dodici durante l’intero anno scolastico 2010/2010 comprensive della trascrizione dei testi (affinche’ gli interessati possano copiarli) e da una serie di esercizi per testare l’avanzamento dei propri progressi. Si tratta, si legge sul sito, di un tentativo di rispondere ai tanti dubbi sulla lingua di Dante Alighieri in modo “semplice, efficace e anche divertente”. Insomma, non soltanto regole ma anche curiosita’ e notizie. A tenere queste “lezioni” e’ il linguista Giuseppe Patota, professore ordinario di Storia della lingua italiana all’Universita’ degli Studi di Siena e Arezzo, noto anche al pubblico televisivo per avere realizzato programmi e rubriche dedicati all’insegnamento e alla diffusione, appunto, della lingua italiana. Alcuni titoli: L’errore di ortografia e’ un tentativo di riparare a un’anomalia della lingua. Chi lo avrebbe detto?”; “Attenti a scrivere bene le parole che contengono queste sequenze di lettere: zia, zie, zio; cu, qu”; “Parole con gna, gne, gno; ce, ge e sce: attenzione, pericolo!”; “Italiano e dialetti non sono la stessa cosa: gli errori da evitare, dal Nord al Centro”; “Perche’ tanti problemi con l’apostrofo? Perche’ le parole si scrivono separate, ma si pronunciano unite!”; Imparare bene le forme del congiuntivo e’ meno difficile di quanto pensiamo…