Questo sito contribuisce alla audience di

Il social network del terzo settore

Sta per aprire i battenti sul web un social network dedicato al terzo settore. E non e’ farina del sacco del solito team statunitense, ma di una squadra di creativi italiani. E’ stato chiamato[...]

Sta per aprire i battenti sul web un social network dedicato al terzo settore. E non e’ farina del sacco del solito team statunitense, ma di una squadra di creativi italiani. E’ stato chiamato Shiny Note e la sua head line e’ “Cambiamo il mondo, una storia alla volta”. Per ora ci si puo’ soltanto iscrivere inserendo la propria email in attesa di poterlo provare in anteprima. I suoi ideatori l’hanno immaginato come una piattaforma sociale fondata su basi etiche: “Lo abbiamo costruito intorno alle storie delle persone, per le persone - si legge sulla index - che sanno rintracciare nel quotidiano una scintilla di positivita’ e speranza. Perche’ - si conclude il testo di presentazione - nessun uomo e’ un’isola”. Solidarieta’ e no-profit sono le parole chiave per questo sito di condivisione pensato sia per le singole persone sia per le associazioni, le istituzioni, le aziende. Su queste pagine ci dovra’ essere spazio soltanto per le buone notizie. Storie vere che saranno promosse dagli utenti (con un tasto simile al “mi piace” di Facebook) affinche’ possano essere di sprone per attivare l’impegno verso gli altri. Affinche’ possano diffondere una scintilla di speranza per un mondo piu’ giusto. E, soprattutto, mettere in contatto chi ha bisogno con coloro che, invece, hanno da dare. Al centro di questo Facebook della bonta’, come molti l’hanno gia’ battezzato, ci saranno soprattutto welfare e lavoro…