Questo sito contribuisce alla audience di

Se Autostrade organizza l'autostop

In altri paesi come, ad esempio, la Germania, l’autostop organizzato funziona alla grande da decenni (road sharing, Mitfahrzentrale). In Italia e’ sempre stato soffocato, ma recentemente la[...]

In altri paesi come, ad esempio, la Germania, l’autostop organizzato funziona alla grande da decenni (road sharing, Mitfahrzentrale). In Italia e’ sempre stato soffocato, ma recentemente la societa’ Autostrade ha deciso di promuoverlo alla grande. E, quindi, l’ha battezzato in inglese “Car Pooling” (auto di gruppo) e ha cercato di nobilitarlo aggiungendoci la proposta di mete da raggiungere come luoghi d’interesse ed eventi come esposizioni, concerti, fiere, eventi sportivi e via di questo passo. Autostrade presenta il suo servizio (valido su tutto il territorio italiano) come ottimo sistema soprattutto per risparmiare sui costi, inquinare meno e, puo’ capitare, fare anche nuove amicizie. I consigli sono quelli del buon senso, ovvero di concordare tutto in anticipo per evitare eventuali, spesso spiacevoli, fraintendimenti. Prima di tutto, scambiarsi i reciproci dati personali, quindi, stabilire i luoghi d’incontro, le esigenze (soprattutto, quelle particolari), la suddivisione dei costi, i vari orari (compresi, ad esempio, quelli sui tempi massimi di attesa di uno dei passeggeri), la disponibilita’ ad alternarsi alla guida, concordare la azioni possibili durante il viaggio (bere, mangiare, fumare), cercare d’inviduare argomenti d’interesse comune per eventuali conversazioni o brani musicali da ascoltare durante il tragitto. E, naturalmente, mettersi d’accordo sulla velocita’ di crociera nonche’ guidare con prudenza. Chi si iscrive al servizio ha anche diritto a sconti (fra 40 e 50%) nei posteggi degli aeroporti di Milano (Sea: Linate e Malpensa Terminal 1 e 2), di Roma (Adr) e nei parcheggi di Bologna Fiera Parking…