Questo sito contribuisce alla audience di

Web, teenager a rischio

La prima volta e’ impossibile rimanere incinta. Sono alcuni dei falsi miti di cui si beano gli adolescenti che navigano su Facebook. Ma se cio’ che fanno i teenager con le nuove tecnologie[...]

La prima volta e’ impossibile rimanere incinta. Sono alcuni dei falsi miti di cui si beano gli adolescenti che navigano su Facebook. Ma se cio’ che fanno i teenager con le nuove tecnologie fosse soltanto circoscritto ad una questione di informazione non veritiera, le cose andrebbero ancora relativamente bene. Il punto e’ che l’argomento sesso viene, spesso e volentieri, vissuto in modi non appropriati grazie alle rete. Come nel caso di rapporti sessuali con partner conosciuti su internet. O come nei tanti casi di prostituzione virtuale messi in atto da chi ha meno di 18 anni. Si tratta di dati riportati all’ultimo convegno nazionale della Sigo (Societa’ italiana di ginecologia e ostetricia) su adolescenti e rischi connessi ad internet. Il 14% dei teenager scambia foto intime con regali come ricariche per il proprio telefonino o con denaro. E fra questo campione, il 10% ha meno di 15 anni. Non a caso, Save The Children ha lanciato un appello: state piu’ vicini ai vostri ragazzi, specialmente nel tempo libero. Altri dati: il 40% degli adolescenti visiona abitualmente video o fotografie a sfondo sessuale; il 70% ha un profilo su Facebook; il 17,2% investe sul web piu’ di 3 ore al giorno; il 10% trae le proprie conclusioni sul sesso grazie ai programmi televisivi. Per fronteggiare tutto questo, anche un sito puo’ fare la differenza, come, ad esempio, quello promosso dalla Sigo “Scegli tu” che ha gia’ superato la soglia dei 40mila visitatori al mese e che sta sperimentando la consulenza sull’educazione sessuale via chat…