Questo sito contribuisce alla audience di

Argomenti correlati

  • Cina, le mappe sono del governo

    E’ un fatto risaputo che il governo della Cina tenti in ogni modo di controllare internet. Ovvero che si sia imbarcato in un’impresa davvero ardua e, a prima vista, non possibile. Ma i[...]

  • Web, governo russo vuole piu' controllo

    Google sembra proprio non piacere agli stati che glorificano se stessi. Lo si vede, ad esempio, in Francia dove gli editori vogliono un motore autonomo per gestirsi in santa pace la vendita dei loro[...]

  • Internet, rischio depressione per adolescenti

    Usare compulsivamente la rete puo’ gettare gli adolescenti in uno stato depressivo. Si tratta di un rischio che aumenta di volte e mezzo rispetto a chi, invece, ne fa un uso moderato. Lo rivela uno[...]

  • Islanda, internet senza censura

    Internet sembra rappresentare per il potere costituito un grave problema perche’ e’ puo’ ospitare notizie potenzialmente in grado di sfuggire a controllo ed eventuale censura. Paesi[...]

  • Cina, microblog censurati in massa

    Le parole usate da Yao Yuan, blogger cinese dissidente sono senz’altro esagerate e fuori luogo, ma esprimono bene il clima che incombe sul web in Cina: “c’e’ stato un omicidio di[...]

  • Niente crisi per la pirateria informatica

    In Italia, la pirateria software e’ cresciuta dell’1%, passando dal 48% (2008) al 49% (2009). A livello internazionale, invece, il mercato di file non originali e’ diminuto del 3%[...]

  • Quasi come Twitter, ma s'ascolta

    Nei paesi dove la connessione ad internet stenta a decollare, sta avendo un successo senza precedenti la diffusione di terminali mobili. Fra queste nazioni ci sono, tra le altre, anche il Brasile, il[...]

  • Google rincorre Baidu

    Battaglia fra motori di ricerca in Cina. Il mercato delle ricerche nel paese orientale vale ormai quasi 200 milioni di euro, ovvero 2 miliardi di yuan. Non a caso, nel terzo trimestre ha registrato un[...]